agenzia-garau-centotrentuno
spissu-denicolao-dinamo-sassari-venezia

Spissu: “Se l’Eurolega chiama, la Dinamo penso mi lascerebbe andare”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Intervista di fine stagione per Marco Spissu che ha fatto un bilancio dell’annata appena conclusa e parlato anche di futuro tra Nazionale e un possibile cambio di maglia.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Il bilancio

Una stagione particolare e bella, purtroppo senza tifosi: mi auguro possano tornare al palazzetto nell’anno prossimo. Corridoio? Per me è stato emozionante, sapevo del muro di gente ma quando lo vedi è un’altra cosa. Sono stati emozionanti e speciali.  Ci sono stati degli alti e bassi in questa stagione, alcuni episodi ci hanno condannato ma il basket è questo. Il gruppo italiano è stato fondamentale, con il Poz questo si è accentuato e poi c’è un signore che c’è da tanto tempo come Devecchi che ci ha indicato la strada. Il gruppo ha fatto la differenza.

Pre-olimpico alle porte

Sto cercando di tenermi in forma e recuperare da un piccolo infortunio, non vedo l’ora di andare ed è un sogno nel cassetto poter fare il pre-olimpico. Voglio farmi trovare pronto, il livello si alzerà ma mi giocherò le mie carte. Penso che si può sempre apprendere, su fisico, tecnica e velocità. Gli allenamenti che sto facendo sono focalizzati su questo.

Futuro in Eurolega?

Al momento sono un giocatore della Dinamo da contratto. Ovviamente anche la società sa i miei sogni e dove voglio arrivare, se ci dovesse essere una chiamata importante da una squadra di un’Eurolega penso che anche loro mi lascerebbero andare e non mi spezzerebbero le ali. Sarebbe una gran cosa non solo per me, ma anche per la società e la città di Sassari. Sono tranquillo da questo punto di vista.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti