Giudice sportivo, Cagliari stangato!

Pugno duro del Giudice Sportivo dopo Napoli-Cagliari di domenica 5 maggio.

È infatti arrivata una cospicua multa alla società di € 7000 “per responsabilità diretta in relazione al comportamento del proprio presidente”: il patron Tommaso Giulini, si legge nel comunicato del giudice sportivo, ha contestato al termine della gara una decisione arbitrale con atteggiamento polemico, nei pressi dello spogliatoio del direttore di gara. Ammenda di 5000 € e una giornata di squalifica per Rolando Maran per “avere contestato al 53′ del secondo tempo una decisione arbitrale con espressioni ingiuriose e aver assunto all’atto dell’allontanamento un atteggiamento irrispettoso. Mano pesante anche per Artur Ionita, squalificato per due giornate dopo l’espulsione per proteste nel concitato finale di gara del San Paolo.

Sponsorizzati