agenzia-garau-centotrentuno
Tommaso Giulini

SuperLega: il Cagliari chiede l’esclusione delle tre big dalla Serie A

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Una notte tormentata per il calcio europeo. La creazione della SuperLega da parte di 12 club, tra cui tre italiani (Juventus, Milan e Inter), ha messo in rivolta il mondo del pallone nel Vecchio Continente. Reazioni che non si faranno attendere anche all’interno della stessa Lega Serie A. Il quotidiano la Repubblica riporta della volontà di Cagliari, Atalanta e Hellas Verona di chiedere l’esclusione dalla massima serie italiana per le tre big coinvolte nel progetto. Con la Lega che ha fissato una riunione straordinaria per questo pomeriggio con tutte le società. Sanzione già minacciata nella serata del 18 aprile anche da Uefa e Fifa nei confronti dei cosiddetti club fondatori.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Reazioni

Non è la prima volta che il Cagliari e il presidente Tommaso Giulini, che ricopre anche il ruolo di consigliere di Lega, si sono espressi come contrari al progetto SuperLega. Nel 2019 al Corriere dello Sport il patron rossoblù disse: “Sarebbe la morte dei tornei nazionali. Se dovesse passare il progetto Super Lega, farei giocare il Cagliari nella Serie A sarda, la allestirei da solo, poiché l’altra non avrebbe più senso”. Discorso poi affrontato da Giulini anche nel 2020 a Radio Super Sound: “Il Fairplay finanziario in qualche modo si riesce sempre ad aggirare e il progetto Superlega ammazzerebbe i campionati nazionali: per competere con tutto questo serve un salary cap per permettere anche a squadre come Valencia o Atalanta, per fare due esempi, di vincere la Champions. Il calcio degli oligarchi incomincerà a stufare anche i tifosi“. Posizione ribadita anche dal presidente della Federazione Gabriele Gravina: “Siamo sempre stati contro la creazione della SuperLega”.

La Redazione

14 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti