Tutto pronto per la Coppa Davis a Cagliari

Tennis, a Cagliari gli Italiani di seconda categoria

Prosegue il binomio tra il grande tennis e la città di Cagliari. Per il terzo anno consecutivo i Campionati Italiani maschili di Seconda categoria si disputeranno sui campi del Tennis Club Cagliari.

Dal 23 luglio al primo agosto, con sospensione domenica 26 luglio per consentire la disputa dei playoff e playout della Serie A1 maschile, scenderanno in campo 122 giocatori di cittadinanza italiana in possesso di tessera agonistica per il tennis valida per l’anno in corso e classificati in seconda categoria. Sono previste le gare di singolare maschile e di doppio maschile. L’edizione del 2020 si preannuncia di particolare interesse sia per l’alto numero degli iscritti sia per il livello dei partecipanti che conta ben 17 giocatori con classifica ATP.

I favoriti alla vigilia sono Raul Brancaccio, 22 anni numero 383 Atp, e Riccardo Bonadio, 26 anni numero 409 Atp. A contendersi il titolo ci saranno tra gli altri anche: Marco Bortolotti (534 Atp), Lorenzo Bocchi (746), Franco Gabriel Agamenone (787), Gabriele Noce (815), Lorenzo Frigerio (839), Omar Giacalone (874) e Federico Arnaboldi (897). Il maggior numero degli iscritti all’evento ha una classifica italiana di 2.4 (34) seguiti dai 2.5 (22), 2.6 (16), 2.8 (12), 2.7 (11), 2.2 e 2.3 (10) e 2.1 (3). Il torneo prevede un primo tabellone di qualificazione per giocatori classificati 2.8/2.7/2.6 seguito da un tabellone finale con i giocatori di classifica 2.5 e superiore. Tutti gli incontri del singolare fino a quarti di finale si disputeranno al meglio di due set su tre con il match tie break a 10 punti al posto del terzo set. Nel doppio si giocherà sempre il match tie break a 10 punti al posto del terzo set. Il montepremi per la gara di singolare è di 8.000 euro (2.000 al vincitore, 1.200 al finalista, 640 euro ai semifinalisti, 400 euro ai perdenti nei quarti, 240 a perdenti negli ottavi. Il montepremi della gara di doppio maschile è di 2.000 euro (900 euro alla coppia vincitrice, 500 alla coppia finalista, 300 euro alle coppie semifinaliste).

Il circolo del capoluogo della Sardegna vive un 2020 particolarmente intenso a livello di eventi. Poco prima del blocco dell’attività agonistica, dovuto all’emergenza da coronavirus, era andato in scena l’incontro di Coppa Davis tra Italia e Corea del Sud che ha qualificato gli azzurri alle Finals di Madrid, poi rimandate al 2021. Il TC Cagliari riparte con i Campionati Italiani maschili di Seconda categoria, la manifestazione individuale più importante a livello nazionale dopo i campionati di prima che si sono disputati recentemente dopo 16 anni dall’ultima edizione del 2004.

Il presidente del circolo Giuseppe Macciotta ha sottolineato il grande impegno che il circolo sta mettendo in quest’anno particolarmente difficile: “Per il terzo anno consecutivo ospitano l’evento che fino allo scorso anno era il più importante a livello nazionale. L’alto numero degli iscritti ci porta a considerare che la Sardegna viene vista come il luogo sicuro in questo momento, riusciamo così a coniugare la ripresa agonistica con le esigenze legate alla sicurezza. Quest’edizione si preannuncia come la più interessante tra quelle che abbiamo organizzato visto il livello dei giocatori iscritti. Dopo la chiusura forzata avvenuta a marzo appena conclusa la Davis siamo subito ripartiti a maggio con dei protocolli che ci hanno consentito di avviare le attività del circolo; ora stiamo partecipando ai campionati nazionali con tre squadre contemporaneamente (A2 femminile e B maschile e femminile, n.d.r.) e a settembre ospiteremo, per la prima volta in Italia, la tanto attesa tappa del World Padel Tour, il più importante circuito al mondo di Padel”.  Il direttore del torneo Andrea Lecca sottolinea l’importanza dell’evento: “Il livello del torneo, visti i giocatori in lista, si preannuncia molto alto, al pari di un torneo internazionale. Anche il numero degli iscritti è particolarmente elevato, probabilmente ha inciso la voglia e la necessità che hanno i giocatori di gareggiare. Ci stiamo preparando al meglio per l’evento, seguiremo le regole per far disputare la manifestazione in sicurezza”. I Campionati Italiani maschili di Seconda categoria al Tennis Club Cagliari si disputeranno a porte chiuse secondo le disposizioni ministeriali e verranno seguiti i protocolli previsti.

TAG:
 Tennis

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti