La formazione della Torres Femminile

Torres femminile nel caos, via diverse giocatrici?

Nel momento più importante della stagione il giocattolo Torres femminile rischia di rompersi. Alcune giocatrici, infatti, non hanno preso in maniera troppo positiva il cambio in panchina deciso dalla società rossoblù, che ha sostituito Mario Desole con il pluri-scudettato Tore Arca. Una scelta che ha letteralmente spaccato in due la squadra.

Situazione Torres

La Torres, che resta la squadra più titolata di Italia, al momento è seconda in classifica a soli quattro punti dalla capolista Pontedera. L’obiettivo dichiarato delle rossoblù è la promozione in Serie B ed è per questo che al quarto pareggio stagionale in 14 partite la società ha deciso di esonerare Desole. Una scelta però che ha creato diversi malumori interni nello spogliatoio. Diverse ragazze, infatti, hanno giudicato come prematura la decisione della società, considerando che la Torres Femminile fin qui ha vinto 10 partite senza mai perdere e che ancora c’è da giocare lo scontro casalingo con la capolista. Evidentemente però la società ha notato ci fosse l’emergenza di un cambio per non perdere il treno promozione mentre le calciatrici, o meglio alcune delle calciatrici rossoblù, credevano di essere in linea con l’obiettivo.

Ammutinamento 

La situazione delicata in casa Torres sta portando alcune giocatrici alla scelta più estrema: lasciare la squadra. Al momento sarebbero diverse le ragazze che hanno deciso di non chiudere la loro stagione a Sassari. Tra queste alcune titolari. Una situazione ancora più particolare dato che anche per motivi personali la Torres perderà per il finale di stagione Silvia Ferrer Garcia. Un problema non da poco considerando che la spagnola è uno dei pezzi più pregiati della rosa e che in rossoblù allenava anche le ragazze del settore giovanile. L’eventuale addio della Ferrer dunque creerà problemi non solo alla prima squadra ma anche alle giovanili della Torres.

Il futuro

Con delle perdite alla rosa per Arca sarebbe complicato chiudere il campionato da protagonista. Anche perché l’allenatore dovra per forza andare a pescare dall’Under 17 per completare la formazione di domenica in domenica condizionando anche il campionato delle giovani sassaresi nel proprio girone regionale. Insomma, alla Torres una decisione presa per la voglia di tornare presto protagonista potrebbe ritorcersi contro nell’immediato futuro. Riuscirà la squadra sassarese a uscire da questa nuova sfida e a centrare lo stesso la sperata promozione?

Roberto Pinna

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti