agenzia-garau-centotrentuno
Alfonso Greco tecnico della Torres

Torres, Greco: “Zero calcoli, solo motivazioni. Dobbiamo salvarci”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
signorino
sardares

Alla vigilia della sfida più importante dell’anno, quella che può decretare la salvezza diretta della Torres, in un Vanni Sanna che si preannuncia caldissimo, il tecnico dei rossoblù Alfonso Greco è intervenuto in conferenza stampa per presentarci l’incontro che i sassaresi affronteranno domani 23 aprile alle 14.30 contro la Fermana.

Sulla gara di domani contro la Fermana

Questa è una partita in cui le motivazioni faranno la differenza, non dobbiamo fare calcoli rispettando l’avversario. Dobbiamo affrontare la sfida con la testa giusta. Le motivazioni non ci mancano. Ci siamo allenati bene, ci siamo preparati con attenzione così come stiamo facendo in questi ultimi mesi. I ragazzi sono pronti, sanno l’importanza della partita e daranno il massimo in campo. Dobbiamo concentrarci solamente su di noi. La mia Torres deve fare la prestazione e portare a casa il risultato con testa, equilibrio e concentrazione“.

Mentalità

Non c’è bisogno di avere ulteriori motivazioni per spingerci a dare il massimo, siamo già carichi, sappiamo l’importanza di questa partita e dell’obiettivo che dobbiamo raggiungere. Arrivare a ottenere questo risultato è importante per tutti, per i giocatori, per lo staff, per la dirigenza ma soprattutto per la città. Pensiamo solamente a fare la nostra partita. non dobbiamo concentrarci su altro. Non dobbiamo badare al risultato dell’Alessandria, concentriamoci solamente su di noi e sul nostro lavoro. Non dobbiamo entrare in campo con il pensiero di quello che ci accade intorno“.

Sul tanto pubblico presente al Vanni Sanna

Sono contento della risposta del pubblico, domani ci spingeranno ancora di più rispetto a quanto fatto in stagione. Vogliamo sfruttare il supporto dei nostri tifosi, loro sono la nostra arma in più e dobbiamo utilizzarla con intelligenza. Ripeto ancora una volta: le motivazioni dovranno fare la differenza“.

Su Antonelli e Dametto

Gli ultimi giorni si sono allenati, non stanno benissimo però stringeranno i denti. Vogliono essere in campo e lottare con i compagni per raggiungere l’obiettivo“.

Sulle motivazioni della Fermana dopo la notizia della possibile penalizzazione del Siena

Non mi interessa chi abbiamo di fronte, avremmo potuto incrociare la Virtus Entella, il Cesena o la Reggiana per noi non sarebbe cambia nulla. Le nostre motivazioni devono prevalere. Domani ci sarà in campo una Torres matura, la stessa che ci ha permesso sabato di raggiungere il pareggio nel finale nonostante l’inferiorità numerica. Sarà una squadra consapevole dei propri mezzi e dell’obiettivo che dovrà raggiungere. Questa è la partita in cui conta pensare solo a noi stessi con la stessa testa e lo stesso atteggiamento che abbiamo messo in campo ultimamente“.

Andrea Olmeo

TAG:  Serie C Torres
 
Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti