agenzia-garau-centotrentuno
Giancarlo Lisai in Torres-San Donato Tavarnelle | Foto Alessandro Sanna

Torres, Lisai: “Il derby contro l’Olbia non sarà una gara come le altre”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

L’attaccante della Torres, Giancarlo Lisai, ha parlato ai nostri microfoni durante la rubrica settimanale Serie C…entotrentuno per parlare del derby di Coppa Italia contro l’Olbia, in programma domani mercoledì 5 ottobre 2022 alle 21.00 allo stadio Bruno Nespoli, e dell’inizio di stagione della sua squadra. Queste le sue dichiarazioni.

L’infortunio e l’assenza forzata nel derby contro l’Olbia

“Come sto visto l’infortunio e quanto mi brucia non esserci domani al Nespoli? Ancora non sto bene, sono in fase di guarigione e sicuramente è un gran dispiacere non essere a disposizione per questa bella partita. Spero di esserci già domenica”.

Il peso del derby

“Quanto pesa un derby come questo? Sicuramente vale tanto sotto tanti punti di vista per dare continuità di risultati visto che veniamo da una serie di risultati positivi, serve per la piazza, per il popolo rossoblù che ci tiene a questi derby e poi perchè comunque anche andare avanti in Coppa Italia fa sempre piacere”.

Ricordi delle sfide contro l’Olbia

“Un ricordo particolare di una sfida all’Olbia e il fatto di averlo affrontato 8 volte in carriera? Questi numeri non li conoscevo. Ci sono tanti ricordi. Sicuramente il più bello e il più amaro purtroppo è stata la finele persa ai playoff nel 2015 e anche comunque gli scontri diretti che non siamo riusciti a vincere in campionato, sono bei ricordi”.

Le due facce della Torres

“Differenza di rendimento tra casa e trasferta? Bella domanda. Probabilmente sì. Abbiamo sicuramente la responsabilità verso il nostro pubblico di dare il massimo. Queste prime partite in casa le abbiamo affrontarte con tanta adreanlina ma sono sicuro che troveremo il giusto equilibrio per fare risultato anche in casa”.

Una “nuova” Torres da Cesena in poi

“Se qualcosa è scattato da Cesena in poi nella squadra? É evidente. Come ho detto prima: sicuramente abbiamo lavorato molto sulla gestione delle partite, dei momenti, che ultimanete ci sta venendo bene. Domenica è stata una partita difficilissima, sono stati bravi i compagni a tenerla bene fino alla fine e questo punto dà sicuramente morale per la classifica”.

I nuovi: Scappini e Luppi

“L’impatto morale di Scappini e Luppi? Non devo presentarli io. Sono giocatori di esperienza che conoscono bene la categoria. Si è visto il loro supporto e hanno dato quel qualcosa in più, soprattutto sabato, per raggiungere il pari”.

Verso il derby di Coppa con l’Olbia

“Che derby mi aspetto? I derby sono sempre partite a sè, molto carichi di adrenalina. Entrambe ci tengono a vincere, a portare la vittoria a casa. Ti danno la carica che altre partite non ti danno. Saremo sicuramente seguiti da tanto pubblico”.

Ruolo in campo

“Se preferisco presidiare la fascia destra o è di mio gradimento svariare? Ti do la risposta più scontata: mi metto abbastanza a disposizione sempre, mi trovo bene un po’ dappertutto in qualsiasi posizione in cui mi chiedono di giocare”.

L’ipotesi due punte

“Il doppio centravanti dall’inizio? Assolutamente sì, abbiamo gicoatori forti, tante soluzioni: sia i nuovi arrivati i più esperti. Abbiamo tante soluzioni e questo modulo ci dà sicuramente più equilibrio. più varianti di gioco. Sono convinto che una volta che saremo al completo potremo dire la nostra”.

La possibile sorpresa della stagione in casa Torres

“Chi può essere la possibile sorpresa in casa Torres? Domanda difficlissima. Non lo so, ripeto: abbiamo tanti giocatori importanti e di livello. Sicuramente in questo momento ci sono giovani come soprattutto Francesco (Ruocco n.d.r.) che stanno facendo molto bene, che sta sfruttando questo momento alla grande  però credo che ci siano tanti ragazzi, tanti giovani che avranno la possibilità di esprimere le loro capacità che secondo me sono molto importanti”.

Problema gol

“Il problema gol? Sono cose difficili da gestire perchè poi mentalmente vai in difficoltà, non sai mai da dove arrivano le problematiche, non è facile. Devi andare avanti e cercare di lavorare su quello che ti sta mancando”.

“I top” dell’Olbia

“Se c’è un giocatore che toglierei all’Olbia? I vari Ragatzu, Biancu, che hanno qualità importanti, sono quelli che conosco di più avendoli già affrontati”.

Il Girone B della Serie C 2022-2023

“Campionato imprevedibile? E’ un girone molto livellato, è chiaro che all’inizio ci sono squadre che partono con obiettivi di vertice. Ad oggi il girone è abbastanza livellato”.

 La Redazione

 

TAG:  Serie C Torres
 

Al bar dello sport

5 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti