Tortu: “Il mio 100 ottimale arriverà a settembre”

Non è arrivata la super prestazione per Filippo Tortu al meeting di La Chaux de Fonds in Svizzera: ci si attendeva un super tempo, vista anche l’altitudine della località elvetica oltre i 100 metri, per l’atleta di origine tempiese che si è limitato a vincere i suoi 100 metri.

Il portacolori delle Fiamme Gialle ha corso in 10″18 battendo di poco l’olandese Joris Van Gool (10″20), il ghanese Safo-Antwi (10″21) e l’amico rivale Marcell Jacobs (10″23). “Sicuramente le aspettative erano altre – le parole di Tortu raccolte dalla FIDAL a fine gara – ma credo che anche in questa occasione siano arrivati dei segnali positivi. Il 100 metri ottimale è in costruzione, e credo arriverà all’inizio del mese di settembre. Il fatto di aver battuto in questa occasione atleti che sono già andati molto forte, è un fatto che mi soddisfa”.

TAG:  Atletica
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti