agenzia-garau-centotrentuno

Tortu parte a razzo

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Inizia alla grande il 2019 di Filippo Tortu.

Il velocista di origine sarda ha vinto i 60 metri piani al meeting di Ancona, alla sua prima uscita stagionale, realizzando il nuovo record italiano nella batteria di qualificazione. Il classe 1998 ha fatto segnare il tempo di 6″58, abbassando di 2 centesimi il precedente primato di Scudieri. Tortu ha poi vinto la finale che si è disputata nella serata del meeting marchigiano col crono di 6″64.

“È stata una bella gara – le parole di Filippo Tortu – e ho visto le cose che dovevo vedere. Mi sono migliorato, era quello l’obiettivo e quindi la stagione non poteva iniziare meglio. Era una gara che sentivo molto: la voglio dedicare ad Alessio Giovannini che ci ha lasciato troppo in fretta. Questa bella giornata di atletica è per lui. Nei prossimi giorni andrò a Berlino, nel meeting del 1° febbraio, e cercherò di migliorare ancora. Ci sono grossi nomi, atleti importanti: mi farò valere. E poi sfiderò Cristiano Ronaldo sui 60 metri…”

TAG:  Atletica