Tour de France: Fuglsang si ritira, Aru sale 16°

Frazione senza particolari emozioni al Tour de France.

La sedicesima tappa da Nimes a Nimes di 177 km ha visto un arrivo in volata col successo di Caleb Ewan (Lotto-Soudal) su Elia Viviani (Deceunick-Quickstep) e Dylan Groenewengen (Jumbo-Visma). La tappa è stata caratterizzata dalla caduta e del ritiro di Jakob Fuglsang (probabile frattura alla mano), che si trovava prima del via in nona posizione nella generale: giornata interlocutoria per gli altri uomini di classifica e Fabio Aru che hanno stazionato in gruppo senza correre rischi.

Il villacidrese è giunto 39° sul traguardo di Nimes con lo stesso tempo del vincitore e per effetto del ritiro del danese sale in 16ª posizione nella generale a 14’45” dalla maglia gialla Alaphilippe.  Domani (mercoledì 24 luglio) altra possibile tappa dedicata ai velocisti o alle fughe da lontano con la Pont di Gard-Gap di 200 km con una salitella di 5 km (Col de là Sentinelle di 3ª categoria) posta a una decina di km dal traguardo.

TAG:

Sponsorizzati