La UAE di Aru solo sedicesima

La cronosquadre di Bruxelles ha dato una prima conformazione alla classifica generale del Tour de France.

A vincere la prova contro il tempo è stata la Jumbo-Visma che ha rafforzato la maglia gialla conquistata nella prima giornata da Mike Teunissen. Seconda posizione per il Team INEOS dei grandi favoriti de La Grande Boucle, Thomas e Bernal: terzo gradino del podio, a meno di un secondo dal team inglese, per la Deceunick-Quickstep.

Prestazione un po’ al di sotto delle aspettative per la UAE Emirates di Fabio Aru che non è andata oltre la sedicesima posizione, attardata di 1’03” dai vincitori. La squadra che ha in Daniel Martin il proprio capitano, ha chiuso col tempo di 30′ netti, facendo meglio di Movistar (+2″ su Quintana e Valverde), TREK (+15 ” su Porte) e Ag2R (+16″ su Bardet) tra i team che possono contare su un uomo di classifica. “Penso che abbiamo fatto una buona prova- ha detto a caldo il sardo ai microfoni della RAI-. Siamo un bel gruppo e dobbiamo continuare così. Logicamente ho fatto poche gare quest’anno, già essere qui è bello: non so nemmeno io come sto, vedere giorno per giorno”. Il villacidrese si trova 89° in classifica generale a 1’13” dal leader della classifica generale Teunissen. Ora il Tour de France prevede tre tappe dedicate ai velocisti dove sarà importante non correre rischi e arrivare al meglio al primo arrivo in salita de La Planche des Belles Filles di giovedì 11 luglio.

TAGS:

Sponsorizzati