Tour de France, Aru buon 20° a Saint Etienne

Ottava tappa del Tour de France da Macon a Saint Etienne senza un metro di pianura e con tantissime emozioni. A giungere per primo sul traguardo del capoluogo della Loira è stato il belga Thomas De Gendt, autore di uno splendido numero.

Ottima prova anche per Fabio Aru che ha concluso 20° una frazione che ha messo in difficoltà diversi corridori tra i quali Vincenzo Nibali, uscito definitivamente di classifica: un buon segnale quello lanciato dal villacidrese che ha saputo resistere a un ritmo elevatissimo nel finale di gara.

La cronaca: Frazione mossa e con continui sali e scendi (quasi 4000 metri di dislivello) che ha favorito l’azione di quattro corridori, De Gendt, De Marchi, Terpstra e King: questi ultimi due si staccano sulla Cote de la Croix de Part a una settantina di km dal traguardo, lasciando spazio all’italiano e al belga. Sullo stesso GPM, l’Astana e l’Education First hanno effettuato un forcing che ha scremato il gruppo, riducendolo a una cinquantina di unità. De Gendt rimane da solo sull’ultimo GPM dove dal plotone principale si sono avvantaggiati i francesi Alaphilippe e Pinot, mentre è andato in crisi Vincenzo Nibali, finito definitivamente fuori classifica. De Gendt è riuscito nell’impresa di tagliare il traguardo in solitaria precedendo di pochi secondi i due transalpini, che possono comunque gioire al termine della propria fatica: Alaphilippe ha riconquistato la maglia gialla ai danni di Ciccone (sempre in seconda posizione) e Pinot ha guadagnato 26″ nei confronti degli altri big della classifica generale. La volata ristretta del gruppo è stata appannaggio di Matthews, con il sardo che è giunto con lo stesso tempo in ventesima piazza: in classifica generale Il Cavaliere dei Quattro Mori è ora 26° a 3’48” da Alaphilippe e a 2’55” da Pinot, terzo della graduatoria e primo tra quelli che realmente concorreranno per la maglia gialla finale.  Domani (domenica 14 luglio) la Saint Etienne-Brioude di 170 km con un percorso nervoso che renderà imprevedibile l’esito della tappa.

TAGS:

Sponsorizzati