Fabio Aru in gruppo alla Vuelta a Burgos | Foto Bettini-UAE Emirates

Tour de France: pioggia e cadute, prima gialla a Kristoff

È partito da Nizza il 107° Tour de France nel segno della pioggia e delle cadute che hanno caratterizzato la prima frazione col nervoso circuito nella Costa Azzurra: il velocista della UAE Emirates Aleksandr Kristoff si è aggiudicato la frazione inaugurale della Grande Boucle e la prima maglia gialla in palio. Tappa difficoltosa per Fabio Aru e per tutto il gruppo alle prese con asfalto bagnato e tanto nervosismo: il villacidrese ha tagliato il traguardo in gruppo, rallentato da un ulteriore caduta negli ultimi chilometri sulla Promenade des Anglais.

Pronti, via ed è subito fuga per tre corridori in cerca di visibilità e punti per la maglia a pois e quella verde. Lo svizzero Schar (CCC) e i due francesi Grellier (Direct Energie) e Gautier (B&B Hotels) sono stati controllati dal gruppo e ripresi ai -55 km quando si è deciso di neutralizzare formalmente la corsa viste le tante cadute di giornata: il plotone è andato con passo regolare fino a pochi chilometri dal traguardo, poi una nuova caduta di gruppo dove è stato coinvolto anche il francese Thibaut Pinot. La volata è stata vinta da Aleksandr Kristoff della UAE che ha preceduto il campione del mondo Pedersen e l’olandese Cees Bol. Il Cavaliere dei Quattro Mori é ora 61° in classifica generale a 10″ dal compagno di squadra.

Domani (domenica 30 agosto) arrivano le prime vere difficoltà con due GPM di 1ª categoria (Col de la Colmiane e Col de Turini) e nel finale il Col des Quatre Chemin che potrebbe fare da trampolino a qualche attaccante.

TAG:
 Fabio Aru

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti