agenzia-garau-centotrentuno
ciclismo-fabio-aru-burgos

Tour de France: Van Aert regale, Aru rosicchia 8 posizioni nella generale

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Nuova tappa dedicata alle ruote veloci del gruppo al Tour de France: la Gap-Privas di 183 km ha visto la vittoria di Wout Van Aert della Jumbo-Visma. Frazione tranquilla per Fabio Aru che è rimasto nella pancia del gruppo per l’intera giornata e riuscendo a non perdere terreno nel finale caratterizzato dal forte vento che ha spaccato in parte il plotone.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Clima rilassatissimo in gruppo con medie non elevate, in previsione delle tappe che porteranno prima sul Massiccio Centrale e poi sui Pirenei: nessuna fuga è infatti partita col gruppo che è arrivato compatto fino agli ultimi 6-7 km quando le sferzate del vento l’hanno frastagliato facendo perdere contatto a qualche elemento. La strada stretta e l’arrivo insolito per uno sprint hanno favorito Wout Van Aert, belga già vincitore quest’anno di Strade Bianche e Milano-Sanremo: alle sue spalle si sono piazzati l’olandese Cees Bol (Sunweb) e l’irlandese Sam Bennett (Deceunick-Quickstep). Il villacidrese ha tagliato il traguardo in 45ª posizione con lo stesso tempo del vincitore.  Il colpo di scena è arrivato nel post tappa con la penalizzazione di 20″ ad Alaphilippe per rifornimento non autorizzato: la generale vede ora in giallo Yates con 3″ su Roglic. Il sardo della UAE Emirates approfitta di qualche suo collega in difficoltà nel finale per salire al 30° posto con un ritardo sempre di 3’41” dal leader.

Domani (giovedì 3 settembre) si torna a salire con la Le Teil-Aigoual: da affrontare due GPM di 3ª categoria, il Col de la Lusette di 1ª categoria e la salita finale ai 1559 metri della località della Cevenne.

Matteo Porcu

 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti