Fabio Aru in allenamento con la maglia Qhubeka

Tour de la Provence, Fabio Aru in gruppo nel giorno di Ballerini

Frazione sulla carta banale, ma molto infuocata e frenetica nell’ultima settantina di chilometri: la prima tappa del Tour de la Provence (da Aubagne a Six-Fours-les-Plages di 182 km) ha visto il debutto stagionale di Fabio Aru che ha concluso in gruppo la sua fatica al 48° posto. Il primo alloro e la prima maglia di leader sono del brianzolo Davide Ballarini.

La cronaca: Pronti, via e subito la fuga di due corridori Lilian Calmejane (AG2R-Citroen) e Delio Fernandez Cruz (Delko) che non hanno preoccupato il gruppo tirato principalmente dalla Groupama-FDJ del favorito Demare: la coppia, raggiunta dal contrattaccante Cavagna, è stata ripresa sul Montée de la Brulée ai -72 km dall’arrivo. In cima a questo GPM è esplosa la corsa con Ciccone, Moscon e il campione del mondo Alaphilippe che hanno preso vantaggio; il quotato trio è stato ripreso ad appena 2 km dalla conclusione e c’è stato spazio alla volata di gruppo. La lotta serrata ha visto uscire vincitore Ballerini (Quickstep) che ha rimontato negli ultimi metri il transalpino Demare; terza e quarta posizione per altri due velocisti francesi, Bouhanni e Venturini. Il villacidrese ha chiuso al traguardo in 48ª posizione con lo stesso tempo del vincitore, un compito non facile visto che soltanto in 54 sono stati accreditati con il medesimo distacco a causa del concitato finale.

Domani la seconda frazione del Tour de la Provence, la Cassis-Manosque di 174 km con la salitella nel finale di 2,7 km al 3,4% medio dopo un percorso vallonato.

Matteo Porcu

TAG:  Fabio Aru
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti