agenzia-garau-centotrentuno
ciclismo-fabio-aru-qhubeka

Tour du Var: impresa Brambilla, Aru chiude a 6 minuti

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Prestazione al di sotto delle aspettative per Fabio Aru nell’ultima tappa del Tour des Alpes Marttimes et du Var che ha visto la vittoria di Gianluca Brambilla: il corridore della Trek-Segafredo ha anche conquistato la classifica generale della corsa a tappe francese. Il villacidrese si è staccato sull’ultimo GPM di 1ª categoria sotto il grande ritmo imposto dalla Israel che ha tentato invano di recuperare la fuga di giornata.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

La giornata è iniziata con il ritiro della squadra francese della St. Michel in seguito a un caso di coronavirus rilevato nelle scorse ore. La corsa si è animata sin dalle prime battute con la fuga giusta nata in prossimità e sul Col de Roch con un’azione di 16 corridori (Bernard, Brambilla, Clarke, De la Cruz, El Fares, Felline, Geoghegan Hart, Houle, Gorka Izagirre, Janssens, Madouas, Molard Pacher Pérez Peters Tusveld Vuillermoz). Successivamente attacco solitario di De la Cruz (UAE Team Emirates), inseguito e poi raggiunto da quasi tutto il plotoncino di cui faceva parte inizialmente. Gli attaccanti sono stati braccati dalla squadra del leader della corsa l’Israel StartUp Nation di Woods e poi dall’Ag2R-Citroen. Il braccio di ferro tra fuga e gruppo si fa ancora più duro sull’ultimo GPM di 1ª categoria, il Col de la Madone du Gorbo con un duello tra i tre della Groupama-FDJ davanti e quelli della Israel a inseguire: il grande ritmo ha fatto staccare dal plotone principale tanti uomini tra cui Fabio Aru. In vista della cima del GPM nel gruppo di testa si sono avvantaggiati Brambilla e Madouas ed è poi esploso il gruppo della maglia gialla. Nel finale è Brambilla a staccare il compagno di fuga francese involandosi al traguardo dove conquista tappa (ai danni di Geoghegan Hart e O’Connor) e classifica finale. Il sardo della Qhubeka-Assos è giunto all’arrivo al 29° posto con 6’01” di ritardo mentre la generale lo ha visto terminare in 27ª posizione a 6’33” da Brambilla.

Matteo Porcu

 

TAG:  Fabio Aru
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna