agenzia-garau-centotrentuno
ciclismo-fabio-aru

Tour du Var: vince Woods, Fabio Aru 31° a Fayence

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Successo di Micheal Woods nella seconda tappa del Tour des Alpes Martimes et du Var: il canadese della Israel-StartUp Nation si è assicurato la vittoria nella rampa finale di Fayence sull’olandese Mollema (Trek) che ha  mantenuto la maglia di leader della generale. Finale fin troppo esplosivo per Fabio Aru che ha accusato 31″ di ritardo dal vincitore chiudendo in 31ª posizione.

bianchi-immobiliare-centotrentuno
eyesportshop-linea-sport-centotrentuno

La cronaca: Fuga iniziale di Biniam Ghirmay e Clement Berthet (Delko), Victor de la Parte (Total) ,Hugo Houle (Astana) , Cyril Barthe (B&B), Andrea Mifsud (Swiss Racing) e Dylan Kowalski (Roubaix Lille Metropole) con questi ultimi due che si staccano sul primo passaggio nella rampa finale di Fayence. Abbandona il gruppo di testa anche Ghirmay e i quattro superstiti hanno provato ad andare fino in fondo. Il tentativo però si è spento ai -3 km dalla fine con Houle e Barthe gli ultimi ad arrendersi.  Il plotone principale si è quindi giocato la vittoria nell’ultimo chilometro in salita: a vincere è stato il canadese Woods (Israel) che ha regolato Mollema e l’ecuadoregno Narvaez (INEOS). Il villacidrese ha pagato la salita troppo esplosiva per le sue caratteristiche e una posizione un po’ troppo arretrata all’imbocco della stretta e ripida rampa: il sardo ha concluso al 31° posto a 31″, ma meglio è andata al capitano designato dalla Qhubeka, l’australiano Simon Clarke (19° a 13″).

La classifica generale vede sempre Mollema in testa con 1″ di vantaggio su Woods, Fabio Aru è 32°a 44″.  Domani l’ultima frazione della corsa francese con partenza e arrivo a Blausasc di 136 km con tre GPM di 1ª categoria, Col Saint Roch, Col de Braus e Col de la Madone de Gorbo.

Matteo Porcu

 

TAG:  Fabio Aru
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti