Filip Kruslin e Miro Bilan, i due croati della Dinamo Sassari | Foto Luigi Canu

Troppa Dinamo per questa Virtus, Sassari parte bene in Supercoppa

Buona la prima per il Banco. La Dinamo Sassari inizia il suo girone di Supercoppa italiana con un’agile vittoria contro la Virtus Roma.

I capitolini si presentano all’appuntamento con diversi assenti, un fattore determinato anche dalla costruzione piuttosto frenetica del roster, dopo un mese di passione in cui sembrava addirittura che non sarebbe arrivata l’iscrizione alla Serie A. Dall’altra parte, Sassari si presenta alla prima gara ufficiale con due assenti, Tillman e Gandini, e con un Treier apparentemente acciaccato. Coach Gianmarco Pozzecco parte con il quintetto che gli ha dato buoni responsi al “City of Cagliari” e viene ripagato. Dopo un paio di minuti di polveri bagnate da ambo le parti, infatti, la grinta di Burnell e la presenza sotto il ferro di Bilan fanno la differenza. Oggettivamente per i cestisti di Bucchi non c’è veramente modo di contrastare la fisicità de due sassaresi. Il secondo quarto ci regala i primi minuti di qualità di Kruslin, che piazza tre triple in fila che mostrano la bontà della sua mano. Anche Bendzius inizia a sparare dall’arco, con meno precisione della guardia, ma risultando comunque molto efficace: sarà il lituano a fine partite il miglior marcatore sassarese con 25 punti.

La Dinamo sembra veramente troppo per questa Virtus, priva dei suoi giocatori statunitensi ma comunque combattiva grazie alla voglia di capitan Baldasso e Campogrande. Di fatto la partita diventa presto un’amichevole con Sassari che per tutto il terzo quarto naviga a +30 e nel quarto periodo allunga addirittura a +40, o giù di lì. Apprezzabile il contributo di Pusica e di Spissu, come sempre più interessato a far girare la squadra piuttosto che alla gloria personale. Finisce 114-71 per il Banco che agguanta Pesaro in testa al girone, e proprio la squadra marchigiana sarà fra meno di 48 ore il prossimo avversario dei sassaresi.

Lello Stelletti

TABELLINO | Dinamo Sassari – Virtus Roma 114-71 (29-21, 39-17, 30-18,  17-16)

Sassari: Bilan 20, Bendzius 25, Burnell 16, Gentile 5, Spissu 14, Kruslin 9, Treier, Devecchi 3, Re 7, Pusica 15.

Roma: Baldasso 17, Biordi 6, Hadzic, Campogrande 14, Farley 11, Jovanovic, Nizza, Iannicelli 6, Ticic 2, Telesca 9, Cervi.

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti