agenzia-garau-centotrentuno
Stefano Udassi, allenatore del Latte Dolce

Udassi: “Primi? Peccato che non sia già maggio…”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Queste le dichiarazioni del tecnico del Latte Dolce al termine della gara vinta 3-1 contro il Racing Aprilia.

Così Stefano Udassi nella sala stampa del Vanni Sanna: “Oggi siamo primi in classifica, peccato che non sia già maggio…Però ci fa piacere, è inutile negarlo. Siamo stati cinici soprattutto nel secondo tempo, nel primo abbiamo avuto diverse occasioni per arrotondare il risultato e non le abbiamo sfruttate, ma siamo una squadra matura che sa quando è il momento per aspettare, per affondare i colpi, con giocatori di esperienza che sanno capire le gare. Va dato merito ai ragazzi per come hanno interpretato la gara, davvero hanno dato un’ottima interpretazione. Le vittorie sono tutte importanti, ma per costruire qualcosa di più bisogna sapersele godere, avendo la consapevolezza e la forza di continuare a lavorare per migliorarci sempre. I risultati di oggi sono un buon segnale per il calcio sardo, perché partite facili non ce ne sono. La vittoria odierna è una risposta prima di tutto a noi stessi, perché ci rendiamo conto che il lavoro quotidiano dà i frutti e guardiamo in casa nostra, però fare discorsi di un certo tipo è un po’ prematuro: è giusto che ci sia entusiasmo, ma bisogna rimanere umili. Pinna e Molino? Sono giocatori molto bravi, Pinna è un 2001 che oggi ha trovato il primo gol in Serie D e l’espulsione gli ha rovinato la festa. Però parlare di singoli è riduttivo, gli attaccanti fanno tanto lavoro oscuro e la squadra ne trae vantaggio: sicuramente abbiamo cambiato perché andava fatto qualcosa in avanti, con la società abbiamo fatto scelte ponderate. Ma i vari Virdis, Pinna e Molino si sono aggiunti allo zoccolo duro che li ha aiutati a inserirsi”.

dall’inviato Francesco Aresu

 

TAG:  Serie D