agenzia-garau-centotrentuno

Ufficiale | Cagliari, Lisandru Tramoni passa al Pisa

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares-sidebar

Non solo Matteo (qui la news). Anche il più giovane dei fratelli Tramoni, Lisandru, passa ufficialmente al Pisa. L’esterno offensivo classe 2003, che era stato uno dei protagonisti del Cagliari Primavera di Alessandro Agostini, lascia la Sardegna dopo due stagioni.

La scelta

Dopo un’annata chiusa con 14 reti con la maglia rossoblù, Lisandru Tramoni saluta l’Isola dopo l’arrivo dall’Ajaccio nell’estate del 2020. Mancino, schierato quasi sempre sul lato destro del tridente utilizzato da Agostini nelle sue stagioni in panchina con l’under 19 isolana, dopo il trasferimento a titolo definitivo alla società toscana, il corso (salvo colpi di scena) dovrebbe passare in prestito al Mantova, squadra a cui era già stato vicino e tra le cui fila ritroverebbe Bruno Conti jr.

Questo il comunicato del club rossoblù:

Il Cagliari Calcio comunica la cessione al Pisa dei calciatori Mattéo e Lisandru Tramoni che si trasferiscono a titolo definitivo.

I due fratelli corsi sono arrivati in Sardegna dall’Ajaccio nell’estate 2020. Mattéo, classe 2000, ha esordito in prima squadra il 4 ottobre 2020 in trasferta contro l’Atalanta. In tutto ha collezionato 9 presenze in rossoblù. Lisandru, classe 2003, ha totalizzato in Primavera 62 gare e 10 reti.

A entrambi l’augurio di un buon proseguimento di carriera“.

Questa, invece, la nota del club nerazzurro:

“Il Pisa Sporting Club comunica di aver acquisito a titolo definitivo, dalla società Cagliari Calcio, il diritto alle prestazioni sportive del calciatore Lisandru Tramoni.

Esterno offensivo, classe 2003, Tramoni è cresciuto nell’Ajaccio formazione con cui ha debuttato giovanissimo in Ligue 2 prima di passare al Cagliari; con la formazione Primavera dei rossoblù nella passata stagione ha collezionato 22 presenze (5 gol).

Il calciatore, che ha firmato un contratto che lo legherà al sodalizio nerazzurro fino al 30 giugno 2026, è già a disposizione dello staff tecnico”.

La Redazione

Al bar dello sport

10 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti