agenzia-garau-centotrentuno

Venezia, Niederauer: “Vanoli non ha chiesto di andar via. Clausola? Niente sconti”

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares
sardares
signorino

Paolo Vanoli, dopo aver riportato il Venezia in Serie A nel doppio confronto in finale playoff contro la Cremonese, è uno dei profili attenzionati dal Cagliari per la panchina della prossima stagione, anche se il Torino, che ha salutato Ivan Juric, è più avanti nella corsa al 51enne tecnico originario di Varese. Sul futuro dell’attuale tecnico lagunare, è intervenuto in conferenza stampa anche il presidente del Venezia, Duncan Niederauer, che ha spiegato la posizione del club arancioneroverde. Di seguito le sue dichiarazioni riprese dai colleghi di Venezia Today.

Le parole di Niederauer

“Riguardo all’allenatore, Vanoli ha fatto un fantastico lavoro: io, i giocatori e i tifosi vorremmo che rimanesse. La rosa era forte ma ottenere la promozione non era affatto facile. Penso che il Venezia in Serie A sia un’ottima opportunità per lui e per qualsiasi allenatore. Ha due anni di contratto con noi, sappiamo che c’è una clausola nel suo contratto e il prezzo è chiaro: è inutile parlare di contropartite tecniche e riduzioni. Io vorrei che rimanesse, noi abbiamo sempre detto la nostra idea, ora tocca a lui. Non ci ha fatto alcuna richiesta di andarsene, ci siamo sentiti in questi giorni ma abbiamo parlato dei festeggiamenti: io sarò in Italia per una settimana, può trovarmi facilmente. In società on abbiamo parlato di un nuovo allenatore, il direttore Antonelli se ne occuperà nel caso non resti Vanoli”.

La Redazione

Notifiche
Avvisami se ci sono
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti