agenzia-garau-centotrentuno

Verona-Cagliari, insulti di matrice territoriale contro i tifosi sardi: ammenda di 10 mila euro per i gialloblù

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Brutto episodio a margine della sfida del Bentegodi, tra gli anticipi del 15° turno di Serie A, punito dal giudice sportivo.

Cori insultanti di matrice territoriale contro i tifosi del Cagliari: per questo motivo il giudice sportivo ha sanzionato l’Hellas Verona con un’ammenda di 10 mila euro. I cori sono partiti dai settori riservati ai tifosi veronesi all’indirizzo dei sostenitori rossoblù, anche ieri presenti in buon numero, con epiteti insultanti con l’aggravante della matrice territoriale. Questo il testo completo del verdetto del giudice sportivo, che punisce il Verona “per avere, un numero cospicuo di suoi sostenitori, intonato, al 5° del secondo tempo, cori insultanti di matrice territoriale nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria, percepiti dai tre collaboratori della Procura federale posizionati, rispettivamente, lato Curva Sud, lato Curva Nord e all’altezza del centrocampo” durante Hellas-Cagliari di martedì sera.

La Redazione

 

Al bar dello sport

5 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti