agenzia-garau-centotrentuno
Miilen dell'Hermaea Olbia | Foto Luigi Canu

Volley, l’Hermaea Olbia cade 3-0 a Sassuolo

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
sardares
sardares

Nulla da fare per l’Hermaea, che a Sassuolo incappa nella seconda sconfitta stagionale nel campionato di Serie A2 Femminile. Tre set a zero: questo il punteggio finale in favore delle padrone di casa, che a un ottimo attacco hanno saputo aggiungere anche tante difese agguerrite. Quasi sempre a inseguire l’Hermaea, arrivata in Emilia ancora senza la palleggiatrice titolare Ulrike Bridi.

LA GARA – L’Hermaea tiene botta in avvio rispondendo colpo su colpo alle padrone di casa. La gara si sviluppa sul punto a punto fino a quota 12, poi Sassuolo prova il primo allungo sul 15-11 (muro vincente di Civitico) portando coach Guadalupi a spendere il primo timeout. Le olbiesi reagiscono a stretto giro di posta e si riportano a -1 con Bulaich (16-15). Stavolta è dunque Venco, coach delle padrone di casa, a intervenire: le sue reagiscono riprendendosi l’inerzia (20-15 sul pallonetto di Pomili). Sassuolo difende con caparbietà e non si volta più: Pistolesi, a suon di servizi velenosi, la chiude sul 25-17 e porta a casa il primo set.

Le emiliane difendono con ardore anche in avvio di secondo set e non fanno mai cadere facilmente un pallone. I salvataggi in serie aiutano le sassolesi a prendere subito il largo sul 14-6. L’Hermaea perde fiducia e riferimenti vede le avversarie scappare definitivamente (20-13 con l’ace della classe 2006 Manfredini). Guadalupi parla con le sue giocatrici, inserisce Messaggi per Schirò, ma non riesce a scalfire il predominio di Sassuolo (25-16 con l’ultimo punto messo a terra da Civitico).

La reazione arriva all’inizio del terzo game, con le aquilotte che migliorano in battuta e guadagnano il +5 (11-6 dopo la diagonale out di Pomili). Venco spende due timeout in rapida successione e le sue si rimettono in carreggiata sul -2. L’Hermaea tiene le redini del set con il mani out di Schirò che vale il 16-12, ma poi deve affrontare un nuovo ritorno di Sassuolo, che si avvantaggia di una Pistolesi in grande spolvero per impattare e poi sorpassare sul 17-16. Guadalupi prova a infondere nuova fiducia tra le sue giocatrici, che sbandano sul primo tempo di Civitico per il 22-19, poi si tengono in piedi grazie al muro di Gannar (22-21). Pistolesi, però, è implacabile, e ispira la fuga definitiva. Il sipario cala sull’errore in battuta di Bresciani, che fissa il punteggio sul 25-22 e consegna a Sassuolo il successo pieno.

“L’approccio stavolta è stato buono – commenta coach Dino Guadalupi – abbiamo proposto un’intensità molto alta, imposta a dire il vero anche dall’avversario. Fino a metà del primo set siamo riusciti a tenere la partita in equilibrio, poi ancora una volta siamo incappati in una serie di errori diretti che ci hanno fatti disunire. Incassato il primo break non siamo riusciti a venirne fuori. Dobbiamo lavorare su questo, perché si tratta di un errore già visto in passato nelle fasi iniziali dei set. Questo aspetto ci ha condizionati anche in avvio di secondo set, quando abbiamo perso lucidità di fronte anche al buon servizio di Sassuolo. Abbiamo fatto cose buone, ma in generale troppo poco per mettere in difficoltà un avversario che giocava in maniera impeccabile. Nel terzo game siamo cresciuti parecchio, riuscendo a restare a lungo punto a punto. Nel finale, però, abbiamo preso dei rischi eccessivi permettendo alle avversarie di scavare quel solco che ha poi deciso i giochi. Le cose più positive? Sicuramente la partenza e buona parte del terzo set – aggiunge – dobbiamo ripartire da lì sapendo che quella stessa intensità va ritrovata in allenamento. Dobbiamo inoltre capire meglio quali sono i rischi giusti da prendere nei vari momenti della partita”.

Bsc Materials Sassuolo-Hermaea Olbia 3-0 (25-17; 25-16; 25-22)

Sassuolo: Dapic, Civitico 10, Bastardi, Pelloni, Masciullo, Dhimitriadhi, Bondavalli, Manfredini 10, Fornari, Busolini 10, Pistolesi 16, Scacchetti 2, Pistolesi 16, Pomili 8. Allenatore Venco

Hermaea Olbia: Schirò 7, Messaggi, Fontemaggi, Miilen 7, Gannar 6, Diagne, Bulaich 11, Bresciani, Tajè 7, Barbagallo L. Allenatore Guadalupi

Arbitri: Laghi e Fontini

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa

TAG:  Volley
 

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti