agenzia-garau-centotrentuno

Volley Mondiale U20, secco 3-0 al debutto per l’Italia

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Con le prime otto partite disputate, quattro in Italia (Cagliari e Carbonia) e quattro in Bulgaria (Sofia), è cominciato il Campionato del Mondo Under 21 Maschile.

Netta vittoria per l’Italia al PalaPirastu, 3-0 (25-12, 25-15, 25-13) contro la Thailandia nel match disputato alle 19. Nel primo set ha dominato fin dalle prime battute (5-0) e a accumula un rassicurante margine di vantaggio (18-11). La Thailandia in un primo momento ha provato a reagire, ma gli azzurrini hanno gestito la situazione e sono stati in grado di chiudere nettamente (25-12). Al rientro in campo la nazionale tricolore ha subito allungato, guadagnando un margine importante di vantaggio sui thailandesi. Nel finale, poi, è bastata una gestione senza sbavature per portarti a casa il parziale (15-25). Nell’ultimo set, la Thailandia ha provato a mettere in campo qualcosa in più, rimanendo in partita più a lungo rispetto alle precedenti due frazioni. Rinaldi e compagni hanno arginato i tentativi thailandesi di portare il match al quarto, con la selezione tricolore che ha condotto fino al 25-13 finale. Top scorer dell’incontro Tommaso Stefani con 15 punti realizzati. Domani gli azzurrini di Frigoni torneranno di nuovo in campo a Cagliari per affrontare l’Egitto alle ore 19.

IL TABELLINO
ITALIA U21-THAILANDIA U21 3-0 (25-12, 25-15, 25-13)
Italia: Porro 6, Gottardo 7, Cianciotta 10, Stefani 15, Rinaldi 10, Crosato 10, Catania (L). Ferrato 1, Schiro 4, Magalini 1. N.e. Comparoni. All. Frigoni
Thailandia: Thongkhao 4, Khamhom 1, Jaengsawang, Donlakkham 9, Jenthaisong 2, Khongrueng, Chueatawanngamhai (L). Phasi 2, Dutjamayoon 1, Chantai 1, Namwijit, Sriphonkrang. All Monchai
Durata set: 19’, 23’, 21’
Italia: 10 a, 16 bs, 11 mv, 21 et
Thailandia: 3 a, 4 bs, 1 mv, 11 et

Il tecnico Angiolino Frigoni: “Abbiamo iniziato bene questo Mondiale. Al di là del valore dell’avversario, quello che mi è piaciuto della squadra, è che ha continuato a giocare la stessa pallavolo dall’inizio alla fine della partita. Ad ogni punto, non li abbiamo mai mollati, questo è sicuramente l’aspetto più importante”.
“Noi abbiamo avuto poco modo di studiare gli avversari. Il prossimo match sarà dove per noi ogni palla sarà importante come del resto in tutte le partite. Sono ottimista per l’incontro di domani però ogni partita è diversa. Noi rimaniamo concentrati così come siamo stati oggi, non molliamo una palla e sono sicuro che possiamo andare molto avanti”.

Nicola Cianciotta: “Dopo quattro mesi di dura preparazione iniziare un mondiale con una vittoria netta contro la Thailandia ci da molta fiducia. Sono contento della prestazione complessiva della squadra. Domani affronteremo l’Egitto, un avversario che non conosciamo moltissimo. Da parte nostra daremo come al solito il massimo e cercheremo di portare a casa un’altra vittoria per proseguire al meglio il nostro cammino”.

Alle 16 Repubblica Ceca-Egitto, prima partita giocata al PalaPirastu, è terminata con la vittoria della Repubblica Ceca per 3 a 1 con l’Egitto che con un gran finale di terzo set aveva accorciato ma ha poi perso nel quarto per 25-23.

Al Palazzetto dello Sport di Carbonia, Belgio e Iran regalano spettacolo nella partita delle 19. Le furie rosse conquistano i primi due set con cattiveria agonistica e difesa da top team. L’Iran resiste, lotta e combatte, riaprendo la partita che arriva al tie break dove il Belgio supera gli avversari 15-8. Nella partita delle 16 l’Argentina ha vinto 3 a 0 contro il Marocco che ha messo in difficoltà i sudamericani nel terzo set.

La rassegna iridata, come reso noto questa mattina, ha perso il Cameroon che non si è presentato alle preliminary inquiry a Sofia.

I gironi:
Pool A (Cagliari, Italia): Italia, Egitto, Repubblica Ceca, Thailandia
Pool B (Sofia, Bulgaria): Bulgaria, Cuba, Bahrain, Polonia
Pool C (Carbonia, Italia): Iran, Argentina, Marocco, Belgio
Pool D (Sofia, Bulgaria): Russia, Brasile, Canada

I risultati della prima giornata – 23 settembre
Pool A
Repubblica Ceca-Egitto 3-1 (25-20, 25-16, 29-31, 25-23); Thailandia-Italia 0-3 (12-25, 15-25, 13-25)
Pool B
Cuba-Polonia 1-3 (16-25, 19-25, 25-18, 19-25); Bulgaria-Bahrein 3-0 (25-21, 25-21, 25-23)
Pool C
Argentina-Marocco 3-0 (25-13, 25-16, 25-23); Belgio-Iran 3-2 (25-20, 25-23, 26-28, 26-28, 15-8)
Pool D

Camerun-Canada 0-3 (0-25, 0-25, 0-25); Russia-Brasile 3-2 (16-25, 25-22, 23-25, 25-21, 15-9)

La Redazione | Fonte Comunicato Stampa FIPAV Sardegna

TAG:  Volley
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti