Vuelta a Burgos: Bennett anticipa tutti, Aru sempre 8° nella generale

Penultima frazione alla Vuelta a Burgos che ha dato spazio alle ruote veloci del gruppo: il successo di tappe è andato a Sam Bennett (Deceunick), bravo ad anticipare tutti nella volata caratterizzata da una caduta di gruppo nell’ultimo chilometro.

Come da previsione la quarta frazione è terminata con una volata: la fuga del mattino di 6 corridori (Sevilla, Verza, Ropero, Cima, Smit e Juaristi) è stata controllata dalla Deceunick del leader Evenepoel e dalle squadre dei velocisti: gli attaccanti sono stati ripresi alla spicciolata permettendo così al plotone di giocarsi la vittoria allo sprint. In una delle ultime curve però un corridore andava a terra trascinandosi degli avversari e bloccando di fatto il resto del gruppo: ne approfittavano i primi con Bennett che ha anticipato i tempi andando a beffare nell’ordine il francese Demare e gli italiani Nizzolo e Cimolai. Come da regolamento tutti con lo stesso tempo al traguardo vista la caduta accaduta entro gli ultimi 3 km: Fabio Aru ha evitato di essere coinvolto nelle due cadute di giornata (a differenza del compagno De la Cruz) e mantiene sempre la sua 8ª posizione nella generale a 1’13” dal belga Evenepoel.

Domani (1° agosto) il gran finale con la Covarrubias-Lagunas de Neila con arrivo ai 1869 metri dopo una salita conclusiva di 4,2 km all’11% medio di pendenza.

 

TAG:  Fabio Aru
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti