Vuelta: Edet in rosso, Aru e i big si controllano

Ottava frazione della Vuelta a España che ha visto, come prevedibile, l’arrivo di una corposa fuga di 21 elementi che non hanno ambizioni di classifica.

A trionfare a Igualada è stato il tedesco Niklas Arndt della Sunweb, che ha preceduto in volata Aranburu (Caja-Rural) e Van der Sande (Lotto-Soudal): grande gioia anche per il francese Nicolas Edet che grazie agli oltre 9′ di vantaggio lasciati dal plotone della maglia rossa balza in testa alla generale.

Frazione in gruppo per gli uomini di classifica che sono arrivati al traguardo staccati, risparmiando energie in vista del tappone di Andorra ed evitando di correre rischi eccessivi nell’ultima trentina di chilometri caratterizzata dalla pioggia e dall’asfalto viscido. Fabio Aru è giunto 66° e scende in classifica generale in 13ª posizione per via dell’inserimento nella Top10 di tre fuggitivi che non preoccupano per il futuro della corsa; il ritardo del villacidrese dalla maglia rossa Edet è di 6’37”, mentre rimane invariato il distacco da Lopez.

Domani (domenica 1 settembre) l’atteso tappone montano di Andorra che chiude la prima settimana: saranno ben 5 i GPM in appena 95 km, tra i quali il Col de la Gallina e l’ascesa finale ai 2087 metri di Cortals de l’Encamp.

TAGS:

Sponsorizzati