Vuelta, riscatto Aru! È quinto a Calpe

Fantastica seconda frazione della Vuelta per Fabio Aru.

Dopo la caduta della cronosquadre, il villacidrese ha conquistato un ottimo quinto posto nella Benidorm-Calpe: una tappa sulla carta non così impegnativa, ma che si è rivelata molto combattuta e ha trovato nella salita dell’ Alto de Puig Llorenca il trampolino di lancio per alcuni corridori di classifica. A festeggiare il primo posto è stato Nairo Quintana, mentre la maglia rossa è finita sulle spalle dell’esperto irlandese Nicolas Roche.

Ripresa la fuga iniziale di quattro corridori, si è scatenata la bagarre nella dura salita posta a una trentina di km dal traguardo dove si sono avvantaggiati in tre: Formolo, Latour e Bennett sono poi stati raggiunti da un gruppetto ristretto comprendente anche il sardo. Scollinato il GPM sono andati via in cinque (Uran, Quintana, Roglic, Nieve e Roche), subito ripresi da Il Cavaliere dei Quattro Mori, lesto nel cogliere l’opportunità nonostante le numerose fasciature. Il sestetto è riuscito a guadagnare una trentina di secondi rispetto al plotoncino della maglia rossa Lopez, che si è sobbarcata tutto il lavoro per cercare di annullare l’azione. Quintana è partito ai meno 3 km dal traguardo ed è riuscito a beffare la concorrenza e conquistare la tappa: la volatina dei battuti è stata vinta da Roche che ha preceduto Roglic, Uran, Aru e Nieve: il gruppo del leader è giunto a 37″ di ritardo e la maglia rossa è andata quindi all’irlandese. Un bel balzo in avanti in classifica generale per il sardo della UAE Emirates, salito in 14ª posizione a 1’08” da Roche.

Domani (lunedì 26 agosto) la Ciudad del Juegete-Alicante di 188 km che potrebbe rivelarsi una buona occasione per i velocisti.

Matteo Porcu

TAG:

Sponsorizzati