agenzia-garau-centotrentuno
figlioli-waterpolo-sardinia

Waterpolo Sardinia Cup, il Settebello chiude con una vittoria

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Si è conclusa con il successo dell’Italia sulla Russia la Waterpolo Sardinia Cup andata nelle mani della Croazia che si è aggiudicata il triangolare.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Nell’ultima partita, il Settebello ha strapazzato la Russia con il punteggio di 16-9 (parziali 4-1, 3-2, 5-2, 4-4): in gol capitan Figlioli (4), Di Fulvio e Bodegas (3), Luongo (2), Nicholas Presciutti, Renzuto Iodice, Figari e Dolce, in quello che è stato l’ultimo torneo di preparazione prima di Tokyo 2020.

La cronaca. L’Italia sblocca il risultato con un diagonale di Renzuto Iodice, servito sull’esterno da Velotto. Fallisce due superiorità numerica e subisce il pari con una conclusione di Merculov deviata in rete dalla difesa. Colpo fortunato, subito annullato da Figari e Luongo in più (2/4) e da Figlioli in mischia sotto porta, che portano gli azzurri sul 4-1 prima della chiusura del tempo. Con un bordata sulla testa di Kostrov, in apertura di secondo parziale, Di Fulvio allunga ulteriormente il break (4-0), fermato da Kholod, che riporta in gol la Russia per il 5-2 (1/3). Ma la replica è immediata grazie a Di Fulvio, che si prende spazio sotto porta prima di girare in rete, e a Luongo, che con una palomba supera il portiere attratto da Bodegas che invece serve l’assist spalle alla porta. Poi Krug riduce due volte lo svantaggio (7-4) a cavallo del cambio campo, però Figlioli, in entrata, Presciutti dal perimetro e Bodegas in superiorità numerica segnano (3/6) il +6 per il Settebello (10-4). Kholod riduce momentaneamente il gap in extraman (2/5), emulato da Di Fulvio (4/8) e Bodegas (5/10) per il 12-5 che porta al quarto tempo. Ivan Vasilev e Bodegas aprono le marcature negli ultimi 8 minuti. Poi Egar Vasilev accorcia di nuovo in superiorità numerica (3/6) ripreso da Figlioli (6/12). Kholod spiazza Del Lungo su rigore; pali e traverse frenano il ritorno degli azzurri che comunque impattano con Dolce. La chiudono Suchkov in superiorità numerica e Figlioli con un perfetto diagonale a fil di sirena per il 16-9.

Così il CT Sandro Campagna a fine gara: “Mancano due settimane all’esordio. Non vediamo l’ora, ma siamo consapevoli di dover lavorare ancora molto per perfezionare il nostro gioco. Questo torneo è stato importante per verificare la nostra preparazione e acquisire ulteriori informazioni. Questo è il periodo più buio per i carichi di lavoro. Però la squadra è talentuosa e determinata. Abbiamo aperto una giornata molto importante per lo sport italiano e invio l’in bocca al lupo a Matteo Berrettini e alla nazionale di calcio. Speriamo che il cielo di Londra si tinga di azzurro”.

TABELLINO 

Italia-Russia 16-9
Italia: Del Lungo, Di Fulvio 3, Luongo 2, Figlioli 4, N. Presciutti 1, Velotto, Renzuto Iodice 1, Alesiani, Figari 1, Bodegas 3, Aicardi, Dolce 1, Nicosia. All. Campagna.
Russia: Kostrov, Suchkov 1, Kiselev, E. Vasilev 1, Stepanov, Krug 2, Merkulov 1, I. Vasilev 1, Bychkov, Kholod 3 (1 rig.), Sheikin, Shepelev, Chirkov. All. Evstigneev.
Arbitri: Galkin (Rus) e Peris (Cro)
Note: parziali 4-1, 3-2, 5-2, 4-4. Uscito per limite di falli Sheikin (R). Superiorità numeriche: Italia 6/13, Russia 4/7 + un rigore.

La Redazione

TAG:  Altri Sport
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna