Walter Zenga |Foto Valerio Spano - Cagliari Calcio

Zenga: “Approccio sbagliato, nella ripresa abbiamo fatto meglio”

Il tecnico del Cagliari Walter Zenga ha parlato al termine della sconfitta interna con l’Udinese.

“Se avessimo approcciato la partita come abbiamo fatto nel secondo tempo avremmo visto un Cagliari diverso: all’inizio abbiamo sbagliato qualche cosa, non sapevamo come andarli a prendere. Nel secondo tempo ci siamo sistemati meglio e abbiamo fatto una bella ripresa. I cambi? Ladinetti è uno splendido play che avrà grande futuro, ma volevamo due mediani e ho dovuto sostituirlo perché lo avrebbe penalizzato passare all’altro modulo. Abbiamo inserito Pereiro sotto punta, ha fatto un discreto lavoro e ha creato situazioni importanti. Ragatzu lo abbiamo utilizzato inizialmente come falso nueve, poi lo abbiamo cambiato da là;  è un giocatore che può fare tranquillamente esterno. Abbiamo cercato di allargarli per costringere i 5 dell’Udinese a dividere in linea.  Nel secondo tempo dovevamo assolutamente rischiare qualcosa, abbiamo giocato più propositivi”.

Così invece Luca Gotti, tecnico dell’Udinese: “Qualche minuto del via abbiamo saputo della sconfitta del Lecce, mi sono limitato a fare i complimenti ai ragazzi che vedevo comunque molto pronti per questa partita. Nel primo tempo ci ha dato soddisfazione anche dal punto calcistico, ma poi è subentrata la stanchezza endemica; dispiace che le partite di Serie A arrivano a queste marce basse. Per giocare ogni tre giorni devi ricostruire un ambito mentale che non è facile creare; arrivare in fondo a questo campionato lottando per un obiettivo importante ti prosciuga dentro, la vera bravura dei ragazzi è stato fare un salto di mentalità. Il mio futuro? Prima viene il club, non sapevamo ancora quale sarebbe stato il nostro epilogo due minuti prima della partita e ora abbiamo due gare ancora da giocare. CI siederemo a un tavolo. In questo momento mi godo qualche soddisfazione, vedo in campo le idee che abbiamo accumulato: questo dà soddisfazione, quello di fare il primo allenatore è abbastanza relativo per me. Dispiace per la retrocessione del Watford, ci sono ragazzi che conosco bene e fa parte della società”

AL BAR DELLO SPORT

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti