Walter Zenga Mister of Cagliari Calcio

Zenga: “Grazie Cagliari, ma speravo di restare. E se Radja…”

Walter Zenga torna a parlare della sua esperienza a Cagliari: l’Uomo Ragno ha risposto a delle domande su Instagram dei suoi fan parlando anche del periodo trascorso in Sardegna.

“Ci sarebbero tante cose da dire, sono deluso ma sono pronto a ripartire questa è la vita degli allenatori. Non mi aspettavo di interrompere la mia avventura a Cagliari per tanti motivi, c’erano delle situazioni che non mi erano chiare che poi si sono verificate. Devo comunque ringraziare per l’opportunità che mi è stata data  in un periodo molto difficile, dopo mesi di lockdown e dopo un periodo in cui la squadra non vinceva da mesi. Abbiamo fatto 13 partite in 40 giorni, due sole con Nainggolan e con Joao Pedro che faceva le infiltrazioni. Valuto positivamente la mia esperienza, non è stata semplice: è stato un periodo intenso con tanti ostacoli da superare, mi porterò tutta la vita dentro questa esperienza. Comunque è stato un periodo bellissimo, ho conosciuto persone leali e devo ringraziare tutta Cagliari, la porterò sempre nel cuore. Non penso ci sia ingratitudine nei miei confronti, il problema è che firmo contratti annuali ed è più facile tagliare, la prossima volta firmerò un biennale”. 

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Marco
Marco
14/08/2020 00:06

C’è da ringraziare Zenga per aver traghettato in un momento difficilissimo questo nostro Cagliari che era ormai allo sbando!!!! Mi è dispiaciuto che lo abbiano sganciato a fine campionato!!!!!!

SALVATORE FLORIS
SALVATORE FLORIS
13/08/2020 19:39

Grazie, per tutto quello che ha fatto in un periodo breve e non facile io personalmente l avrei riconfermata si deve dare sempre un altra possibilità specie in questi casi. Gli auguro ogni bene con la speranza un giorno di rivederla a Cagliari, ad allenare s’intende