#16 | La partita della salvezzA

La consueta lettura dissacrante del match del Cagliari a cura della nostra Miss Wanda, supertifosa rossoblù.

Finalmente possiamo festeggiare la salvezza matematica!!! Ma torniamo un secondo alla partita di Genova: come da copione, sguardo alla formazione e…ogni volta che vedo un Cerri titolare, sono certa che dall’altra parte del mondo un Longo resuscita. Per me rimane un mistero la sua utilità, ben più fitto dell’acquisto di Oliva: ma siamo sicuri che esista? Mah.

Comunque ce la giochiamo con dignità (non eccessiva). Dai commentatori tv Pandev e Lapadula vengono definiti rapinatori d’area…eeeh esagerati! Tranquilli, cari ragazzi, contro di noi non è necessaria una calza in testa, potete pure rapinarci a volto scoperto, tanto un uomo col fischietto vi farà da palo, vanificando le prodezze che il nostro portiere fa per 90 minuti. E, se non sbaglio, deteniamo un bel record: 10 rapine a rigore armato. Vediamo se contro l’Udinese riusciamo a lasciare braccia e spalle in panchina, grazie!

Il biscotto a fine campionato è sempre lì dietro l’angolo, che ci aspetta come si fa sulla riva del fiume. Ma noi, sempre all’erta, siamo concentrati solo sull’obiettivo salvezza, che arriva! Il punto ce lo regala il nostro bomber Pavoloso: sempre apparecchiato, se ben servito e ora pure perfezionista coi piedi! Giusto in tempo, prima del passaggio da due attaccanti a due trequartisti. Ma Oliva esiste? E Thereau era con Oliva? E in ultimo, ora che la matematica ci ha dato la sua opinione, di chi è stata l’idea di dare 10 milioni in beneficenza alla Juve per il lungagnone parmigiano? Cosa siamo l’UNICEF? E, soprattutto, c’è un soddisfatti o rimborsati? Ai posteri l’ardua sentenza.

Go Casteddu, anche quest’anno ci hai regalato la gioia della permanenza in A, allo scadere. Effettivamente, chiuderla troppo in anticipo, sarebbe potuto essere un po’ troppo destabilizzante per noi abituati a stringere…..fino alla fine.

E adesso, buona salvezza a chi ci vuole male!

Miss Wanda

Sponsorizzati