agenzia-garau-centotrentuno
logan-dinamo-sassari

Dinamo Sassari, Le Pagelle | Logan ci prova fino alla fine, Burnell ancora in difficoltà

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
carboni-sassari

La Dinamo Sassari esce sconfitta dal parquet del PalaLeonessa contro una Germani Brescia che nel suo palazzetto continua a dettare legge. Questi i nostri giudizi sulla squadra:

Robinson: 6,5. Il duello con Mitrou-Long affascina già prima della palla a due. Il play-guardia della Dinamo lo gioca con il solito mix di coraggio e talento, anche se nel lungo periodo è il piccolo di Brescia a mettere il muso avanti, anche grazie alla difesa sull’ex Chenmitz.

Kruslin: 5,5. Nel primo tempo il croato sbaglia poche cose e soprattutto mette due triple che riportano Sassari definitivamente in partita nel secondo periodo. Della Valle però inizia fortissimo il secondo tempo e il croato perde lucidità.

Burnell: 5. I compagni provano maggiormente a coinvolgerlo ma anche nelle situazioni più semplici il canestro per lui sembra sempre più stretto. L’ala americana prova a contribuire in altro modo ma è ancora un lontano parente del giocatore visto la scorsa stagione.

Bendzius: 6,5. L’Airone è uno degli osservati speciali della della difesa bresciana e si vede, anche se chiude il primo tempo con 7 rimbalzi. Nel terzo periodo si sblocca dall’arco e la Dinamo si poggia anche su di lui per continuare a combattere fino alla fine. Anche la sua luce però si spegne negli ultimi minuti.

Diop: 6. Ancora in quintetto e per energia e volontà merita il posto dall’inizio. Si scrolla di dosso la timidezza con una schiacciata pazzesca nel terzo quarto poi però pecca d’ingenuità e spende due falli nell’ultimo periodo che lo costringono a finire anzitempo la sua partita.

Logan: 6,5. Inizia con una persa, poi si smuove mettendo una tripla nell’azione dopo. Il Professore diventa decisivo nel momento in cui Brescia prova a scappare e poi continua a insegnare fino quasi alla sirena finale, quando la stanchezza e Petruccelli si fanno sentire.

Gentile: 5. Prova ad accendersi ma non è ancora nella sua versione migliore e alcune forzature di troppo lo dimostrano.

Mekowulu: 5. Non entra nel modo giusto, sia per scelte che per atteggiamento. Approccia meglio la gara tra terzo e quarto periodo a rimbalzo ma i problemi nelle letture difensive rimangono significativi.

Devecchi: sv. Il capitano resta pochi minuti in campo.

Treier: sv. Solo uno scampolo di partita per l’estone.

Chessa: sv. Non entrato.

Gandini: sv. Non entrato.

Bucchi: 6. Ritorno in panchina amaro per il coach ex Cantù. La Dinamo accetta di soffrire maggiormente in difesa ma non riesce ad aumentare nuovamente i giri difensivi quando Brescia comincia a farlo nell’ultimo periodo. Stanchezza e limiti nelle letture difensive negli ultimi minuti sono stati evidenti ma ancora una volta Sassari ha dimostrato di poter giocare e combattere per la vittoria anche contro le squadre partite al meglio in campionato. La strada è lunga ma anche questa partita servirà.

Matteo Cardia

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti