agenzia-garau-centotrentuno
delusione-cagliari-canu

Il sondaggio | Cagliari, l’inizio burrascoso ha natura psicologica

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram
eclipse-cagliari

L’inizio di stagione burrascoso del Cagliari Calcio è sotto gli occhi di tutti. Undici giornate giocate, con appena una vittoria registrata, 3 pareggi, 7 sconfitte e già un cambio sulla panchina rossoblù, passata da Semplici a Mazzarri: il campionato 2021-22 non è certo iniziato nel modo migliore per i rossoblù.

Il sondaggio
Sono tante le difficoltà che hanno fatto piombare la squadra del presidente Giulini in un tunnel nero, da dove per Joao Pedro e compagni sembra complicato uscire. Ma a cosa è dovuta questa crisi che i sardi stanno vivendo? Vi abbiamo chiesto sul nostro sito di esprimere il vostro parere sul perché di questo andamento così disastroso: stando ai risultati del sondaggio, il 42 per cento dei votanti pensa che questo l’avvio tutt’altro che roseo di annata sia dovuto a un fattore psicologico. Il 36 per cento imputa il flop alla condizione fisica, mentre il restante 22 per cento alle scelte tattiche. Un orizzonte variegato, alla luce dei risultati: una delle interpretazioni possibili è che probabilmente la ragione della crisi sia un mix delle tre problematiche.

Domani sera alla Unipol Domus arriverà l’Atalanta, non proprio una partita facile per raddrizzare il tiro per Mazzarri e i suoi uomini, che sono chiamati a non sbagliare più un colpo: uscire dai bassifondi della classifica, dopo un inizio a handicap, è sempre più fondamentale.

La Redazione

 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti