Cagliari-Spal, l'esultanza

LA PUNTURA | I believe I can fly

Il punto di Andrea Ferrari dopo l’entusiasmante successo del Cagliari a contro la Fiorentina. 

C’era una volta, in un’isola lontana lontana, una squadra che per una serie di astrali coincidenze nella settimana del compleanno del suo indiscusso Re, si ritrova ancor di più a cavalcare e far vivere al suo popolo quel sogno che, solo cinquant’anni fa, un gruppo di ragazzi costruì in un connubio che ancora oggi sopravvive; un connubio tra una squadra di calcio e una città che rappresenta quell’isola lontana, lontana.

Vittima sacrificale dell’odierna giornata è stata quella Fiorentina di Montella, reduce da un buon momento, con Chiesa e Castrovilli, nuove promesse della Nazionale Italiana di Mancini. Ma nulla, la squadra di Maran è presa per mano dal Ninja Nainggolan che, da reietto di Roma e Milano, è tornato a casa sua diventando il portavoce in campo di un gruppo che, partita dopo partita, cresce in ogni suo elemento. E la sorpresa inizia a diventare certezza.

E allora tutta la Sardegna Arena intona “I believe I can fly “.

Andrea Ferrari

Sponsorizzati