agenzia-garau-centotrentuno
Luca Gagliano

Gagliano fa 10 e il Cagliari non teme l’Inter

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

I nostri giudizi sulla prova del Cagliari Primavera, fermato sull’1-1 dall’Inter ad Asseminello.

SCARICA LA NOSTRA APP ANDROID SUL PLAY STORE!

Ciocci: 6 Attento nelle poche occasioni in cui è chiamato in causa. Non riesce a negare il pareggio a Mulattieri, ma il tiro è molto angolato e lui non lo vede partire.

Porru: 6 Non soffre troppe incursioni dalle sue parti. Si dedica soprattutto alla fise difensiva, senza spingere sulla sua fascia di competenza.

Carboni: 6,5 Pulito e determinato in tutte le chiusure difensive. Si trova a memoria con il collega di reparto Boccia.

Boccia: 6,5 È bravo a contrastare le incursioni nerazzurre. Neutralizza Gianelli e Fonseca, dimostrando affidabilità e sicurezza.

Cusumano: 7 Canzi lo manda in campo al posto dell’acciaccato Aly e lui si fa trovare pronto. Gioca una partita di grande maturità, chiudendo gli spazi in difesa e spingendo sulla fascia sinistra. (61’Acella: 5 Dirottato sulla fascia destra cerca, talvolta fallendo, di chiudere al meglio le scorribande nerazzurre)

Ladinetti: 5,5 Molti errori di imprecisione lì nel mezzo. L’aggravante è che tutti i palloni di questo Cagliari passano dai suoi piedi. Può sicuramente fare meglio.

Kanyamuna: 6 Interdizione e protezione della palla. È lo scudiero di Ladinetti, anche se nella ripresa viene meno come tutto il reparto.

Lombardi: 6 Gara dalla due facce, usa il fisico, attacca bene ma pecca un po’ di precisione nei momenti chiave delle ripartenze rossoblù.

Marigosu: 6,5 Si muove con eleganza e intelligenza per tutta la trequarti, impensierendo con i suoi movimenti la retroguardia meneghina. Di estrema classe il velo che smarca Gagliano nell’occasione del gol.

Contini: 6,5 Se ci fosse un premio partita per la generosità lo vincerebbe a mani basse. S’impegna per tutta la partita, sfiorando il gol di testa, negato solamente da una prodigiosa parata di Stankovic. È suo l’assist per il vantaggio di Gagliano. (dall’86’ Mas s.v.)

Gagliano: 7 Si sbatte e lotta contro tutto e contro tutti. Secondo gol di fila che certifica una grande stagione per l’attaccante algherese.

Mister Canzi 7: Termina il girone d’andata al secondo posto, sparigliando molte previsioni formulate ad inizio campionato. Il suo Cagliari si conferma una squadra coesa, che esprime un bel gioco, dimostrando sul campo tanta qualità. I meriti di questa esplosione vanno attribuiti anche a lui, che come un buon maestro, segue e sprona tutti i componenti della classe. Il girone di ritorno sarà un bel banco di prova per vedere dove può arrivare questo Cagliari.

Matteo Piano 

TAG:  Primavera 1
 

Al bar dello sport

0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti