agenzia-garau-centotrentuno
masala-cagliari-bologna-primavera-zuddas

Le pagelle | Cagliari Primavera: Masala show, buone risposte da Pintus e Vinciguerra

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Le nostre valutazioni sui giovani rossoblù di Alessandro Agostini dopo la sfida di Coppa Italia Primavera tra Cagliari e Monza al centro sportivo di Asseminello.

Fusco – 6 Per circa 40′ fa da spettatore, poi è attento in tre interventi di fila prima della fine del primo tempo. Copione simile nella ripresa.
Sulis – 6.5 Parte bene in fase di lotta e recupero, attento nelle diagonali ma sbaglia qualcosina in costruzione. Nella ripresa è prezioso in diverse coperture.
Iovu – 6 Chiamato a dare serenità al reparto, inizia con la fascia di capitano e come uomo di “esperienza” del gruppo, e nel primo tempo balla solo in fase di impostazione. (Dal 46′ Palomba – 6.5 Non fa particolari straordinari ma è sempre attento, molto bello un recupero in mezzo all’area di rigore a metà della ripresa).
Secci – 6.5 Da lui dopo le buone prove a Olbia ci si aspetta molto. Sale e aiuta Pulina palla al piede, sul suo lato il Monza prova a spingere nel primo tempo ma lui risponde presente. Nella ripresa alza i giri e spinge e crossa con costanza.
Carboni – 6.5 Uno dei giovani più chiacchierati ad Asseminello. Impatta molto bene con la gara, ha senso della posizione e fa un buon filtro. Cerca troppo platealmente il fallo. Cala nella ripresa fino al cambio. (Dal 63′ Corsini – 6.5 Entra, mena come un fabbro e dà equilibrio. Bene così)
Pintus – 7 Parte con il piedino tremante di chi, classe 2005, sente la responsabilità. Poi però esce alla grande da quasi ogni duello del primo tempo. Nella ripresa alza ancora di più il muro aiutato dall’inerzia della sfida.
Schirru – 6 Chiamato a mettere l’elmetto e fare battaglia. Prende la divisa e lo fa senza troppi complimenti.
Cavuoti – 6 Preferirebbe fare l’uomo di qualità ma il Cagliari ha bisogno anche e soprattutto della sua corsa. Si mette a disposizione anche se ogni tanto è costretto alle cattive maniere perché in affanno. Può di più, ma forse in altra posizione.(Dal 73′ Caddeo – 6 entra e si propone, buon impatto).
Vinciguerra – 7 Piccolo ma duro come granito. Attacca la porta, allarga il gioco e convince. Si divora anche un gol, ma mostra ampi margini di crescita.
Pulina – 7.5 Corsa e assist, sfrutta l’occasione di Coppa con un bel primo tempo e un passaggio al bacio per il 2-0 di Masala. A inizio ripresa bissa il bel lavoro da rifinitore per il solito Masala. (Dal 56′ Desogus – 6.5 Deve farsi perdonare la scenata con rosso in campionato, e infatti da bravo ragazzo qual è entra e segna. Sempre sul pezzo).
Masala – 8.5 Gol olimpico e raddoppio da numero nove navigato. Corre tanto ed è una costante spina nel fianco della difesa del Monza. A inizio ripresa si regala tripletta e pallone della gara. (Dal 56′ Tramoni – 6 Non il solito folletto imprendibile. Tenta un guizzo dei suoi ma non sempre ci riesce).

All. Agostini – 7 Chiede conferme dalle sue alternative con la Coppa e le ottiene. Dimostra che la sua rosa ha un’anima e una chiara idea di gioco. Bravo a gestire le forze. La strada tracciata sembra quella giusta.

Roberto Pinna

TAG:  Primavera 1
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti