LE PAGELLE | Desogus dipinge, ma la tela di Agostini è troppo bianca

Le nostre pagelle dopo la seconda giornata di Primavera 1 tra Bologna e Cagliari, partita finita 2-2 con il primo punto stagionale per Alessandro Agostini che da questo campionato sostituisce Max Canzi, andato a Olbia.

Cabras – 6.5 Sui due gol può poco e in un paio di occasioni è davvero bravo a dire di noi ai padroni di casa. Poco aiutato però dalla difesa.
Piga – 6 Di incoraggiamento. Perché cresce molto rispetto alla gara di esordio e perché spinge con tanta gamba per quasi 90 minuti. Sulla sua fascia il Bologna attacca spesso ma lui se la cava.
Boccia – 5 Fa una partita con alcune buone chiusure ma l’errore sul pareggio felsineo non è da lui. Forse pecca di sicurezza
Cusumano – 6 Fisico e poca poesia. L’ex Olbia è concreto quando serve e alla difesa di Agostini basta così per ora.
Michelotti – 5.5 Spinge tanto ma non sempre con ordine. In difesa garantisce buone chiusure ma sulle continue folate del Bologna anche lui ogni tanto sbanda.
Kanyamuna – 5.5 Stavolta la lotta non basta. Va in difficoltà nella densità degli avversari nel mezzo e spesso è costretto a inseguire. (dal 74’ Zallu – 6 Ancora pochi minuti ma buoni. Il ragazzo si farà perché ha le spalle larghe).
Conti – 5.5 Questa volta soffre Brunetto. Lento nella morsa dei bravi centrocampisti del Bologna. Solita visione di gioco e qualche lancio ma un po’ in apnea.
Desogus – 7 Come il numero sulla maglia. Fa un gol che se fossimo tra i grandi e in un’epoca lontana dalla pandemia varrebbe da solo il prezzo del biglietto. Il più in palla dei suoi.
Delpupo – 5 Ancora una prova sottotono per quello che è uno dei giocatori più attesi di questo Cagliari. Forse deve trovare ancora la sua giusta dimensione. (dal 67’ Manca – 5.5 Si sbatte ma deve dare di più la scossa quando entra a partita in corso).
Contini – 6.5 Un gol pesantissimo. Lui è chiamato a fare questo. Dopo 180 minuti non semplicissimi tra Milan e Bologna allo scadere della gara con i rossoblù piazza la rete che dà morale a lui e al gruppo.
Masala – 6.5 L’unico che sembra in grado di dare imprevedibilità e accelerate improvvise a un attacco rossoblù che ancora fatica tanto a creare gioco con continuità (dall’88’ Cavuoti – s.v.).

Allenatore: Agostini – 5.5 Contini salva il suo Cagliari dalla seconda sconfitta consecutiva in campionato. Ancora la squadra fatica a ritrovare l’identità di gioco che l’ha caratterizzata nel recente passato.

Roberto Pinna

TAG:  Primavera 1
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Giovanni Carta
Giovanni Carta
26/09/2020 15:48

perché non ha convocato lisandru tramoni