agenzia-garau-centotrentuno
clemmons-dinamo-sassari

Le Pagelle | Dinamo Sassari: Clemmons bombarda, Bendzius torna a far male

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

I nostri giudizi sulla Dinamo Sassari che ha battuto all’overtime Reggio Emilia.

Clemmons 7,5 – Non è un playmaker, è un realizzatore e così dev’essere sfruttato. Sicuro dall’arco e freddo dalla lunetta.
Gentile 5,5 – Anche oggi la mano non trema quando c’è da chiudere il conto, ma la prestazione resta rivedibile.
Burnell 6,5 – L’uomo della riscossa nel terzo quarto. Dev’essere più coinvolto: è quando svolge le sue mansioni da collante che la squadra inizia a girare.
Bendzius 7 – Non riesce in maniera costante a fungere da terminale offensivo, ma piazza la tripla del 78-79 che ha un’importanza capitale. Chiude in crescendo.
Mekowulu 5,5 – Non riesce praticamente mai a ricevere nel pitturato e a fornire il suo canonico contributo sotto il ferro.
Battle 7 – Chiamato in causa nel mezzo delle secche offensive del primo quarto risponde presente. Il più continuo in termini di prestazione all’interno della partita.
Logan 6,5 – Sparare bombe è il suo mestiere. Forzarle, invece, è un obbligo necessario quando l’attacco non gira.
Treier 6 – Soliti minuti di lotta. Di certo non è tipo che si scoraggia dinnanzi alle avversità.
Borra sv – Quantomeno s’impegna, un fatto non trascurabile nei minuti in cui viene impiegato.
Gandini –
Devecchi –
Sanna –
Cavina 6 – Se in difesa si continuano a vedere i soliti problemi quando la squadra si allunga, contro Reggio Emilia per due quarti– o quasi – latita anche l’attacco. Per 20 minuti poche idee, poca grinta e poca fame. La riscossa arriva grazie alla verve di Burnell e “all’ingresso” nella partita di Clemmons.

Lello Stelletti

 

Al bar dello sport

2 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti