LE PAGELLE | Pierre e Bilan trascinatori

I nostri giudizi sulla Dinamo Sassari capace di vincere anche contro la Pallacanestro Varese.

Bilan 7,5 – Con l’assenza di Evans si carica la squadra sulle spalle nel pitturato: segna, prende rimbalzi e serve un assist spaziale a Sorokas. Dominante.

Evans n.e. 

Pierre 8 – Otto falli subiti (come Bilan) e una presenza costante in attacco in difesa: altra prova maiuscola del canadese che ha anche il merito di chiudere la partita dalla lunetta.

Vitali 6,5 – non benissimo per i primi due quarti, ma il suo apporto nel terzo quarto è stato fondamentale per portare a casa la vittoria.

Spissu 6,5 – non in giornata top al tiro, compensa con un’altra prova di maturità ed è freddo dalla lunetta quando i liberi pesano.

Jerrells 5,5 – unica nota stonata della serata, pecca ancora in qualche scelta e non incide come dovrebbe anche se mette due triple pesanti.

Gentile 6,5 – almeno due buone giocate in attacco che tolgono le castagne dal fuoco alla Dinamo quando le cose stavano mettendosi un po’ male: la solita applicazione difensiva e l’intelligenza tattica caratterizzano la sua prova.

Magro 6 – dieci minuti di buona qualità e sacrificio: i paragoni con Bilan sono inutili.

Sorokas 6,5 – esordio scoppiettante con tre triple di fila, ma cala inevitabilmente alla distanza; atteggiamento splendido lungo il corso della gara, come del resto tutti i suoi compagni.

Devecchi s.v. – un minutino in campo per difendere gli ultimi possessi dei quarti. Anche lui mette il suo mattoncino.

Bucarelli 6 – merita il voto (pienamente sufficiente) per una palla recuperata e l’applicazione difensiva nei 4′ sul parquet.

Re n.e. 

Pozzecco 7,5 – rivoluziona rotazioni e minutaggi a una squadra diventata ormai una cosa sola; gestisce bene nel corso della gara i momenti di difficoltà inevitabili e porta a casa una partita complicata viste le premesse.

Matteo Porcu

avatar
500

Sponsorizzati