Ragnar Klavan in Cagliari Olbia | Foto Sandro Giordano

LE PAGELLE | Cagliari: Klavan affidabile, Pisacane soffre

I nostri giudizi sul Cagliari che ha ceduto 2-0 alla Juventus all’Allianz Stadium.

Cragno 6: salvato dal VAR su un possibile uno a zero che lo avrebbe visto responsabile, non può nulla contro Ronaldo, mentre è bravo nella ripresa a salvare il salvabile.

Pisacane 4: è la novità di giornata per una difesa a tre figlia delle assenze, la sua prestazione è negativa tra un raddoppio leggero e inefficace sul primo gol e un Ronaldo perso colpevolmente sul secondo. In generale è apparso molto appesantito.

Klavan 7: roccia della difesa, non sbaglia praticamente nulla e nonostante i gol subiti tiene sistematicamente botta. Riesce anche a segnare, ma il gol è annullato e oltre il danno la beffa del taglio al sopracciglio che gli fa alzare bandiera bianca. (dal 70′ Carboni 6: si piazza a sinistra per l’esordio stagionale, tiene bene la posizione senza sbavature e anzi, nel finale riesce anche a servire Pavoletti in attacco)

Walukiewicz 6: soffre quando puntato da Kulusevski, non fa errori importanti e anzi è decisivo nel ritardare con un ottimo ripiego su Ronaldo il vantaggio bianconero.

Zappa 5: è quello che paga di più l’assenza di Nández, senza il suo compare di fascia e di scorribande pur salendo non trova collaborazione. In difesa prova a fare il massimo, ma Pisacane non lo aiuta minimamente.

Marin 4,5: sovrastato dal palleggio bianconero, parte bene salendo su Arthur ma alla distanza perde il confronto per distacco, oltre a palloni spinosi per troppa sufficienza. (dal 70′ Caligara 5,5: non entra bene in partita e regala venti minuti di difficoltà)

Rog 5: in coppia con il compagno di reparto non la vede praticamente mai, corre spesso a vuoto e non dà l’apporto che ci si aspetta da lui.

Tripaldelli 5: l’inizio appare confortante, ma con il passare dei minuti Cuadrado lo batte spesso e volentieri, poi con il giallo sulle spalle non può nemmeno più azzardare l’anticipo. Esce all’intervallo, non un bell’esordio dal primo minuto in rossoblù. (dal 46′ Sottil 6,5: il suo ingresso cambia l’inerzia della gara, tiene Cuadrado sulle sue e apporta ritmo e freschezza. Unico difetto l’assenza di spunti nell’uno contro uno, quasi sempre prima punta e poi appoggia al compagno dietro di lui)

Ounas 5: sacrificato sull’altare della sofferenza e del sacrificio, la vede poco e quando la vede non accende mai la luce. Le poche volte che prova a partire sbaglia spesso la scelta. (dall’81’ Oliva SV: pochi minuti per far vedere che fa ancora parte delle possibili scelte)

Joao Pedro 5: peggiore versione stagionale, perde tanti palloni e anche i tempi di gioco non sono i soliti, si sacrifica ma non basta. Un po’ meglio nella ripresa, ma comunque troppo poco rispetto ai suoi standard.

Simeone 5: sarebbe da senza voto, poco supportato e chiuso dalla difesa avversaria senza che la faccia soffrire nemmeno una volta, ma quando un attaccante risulta impalpabile non può che esserci una valutazione negativa. (dall’81’ Pavoletti SV: altri minuti nelle gambe con tanto di pallone con cui rendersi pericoloso anche se alla fine s’incarta)

Di Francesco 5: le assenze non lo aiutano, prova a rimodellare la squadra che però risulta troppo passiva, lui stesso lo urla spesso e volentieri ai suoi ragazzi senza ottenere la reazione sperata. Il secondo tempo con il 4-2-3-1 di fabbrica dimostra che perdere per perdere forse sarebbe stato il caso di rischiare fin dal primo minuto. Lo zero nei tiri in porta è la dimostrazione della serata no con una Juventus sempre in controllo.

Matteo Zizola

 

AL BAR DELLO SPORT

guest
9 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Marco
Marco
22/11/2020 22:51

Zappa giusto 5 visto che ha sbagliato con pisacane sul primo gol…tripaldelli non ha sofferto quadrado ma insufficiente perché ha sbagliato qualche appoggio dj troppo…marin indecente…sottil 6.5 ma se mi spiegate cosa ha fatto?tutto fumo e niente arrosto..

Roberto
Roberto
22/11/2020 12:52

Squadra non all’altezza delle prime otto, la crescita richiede ancora anni.

Stefano
Stefano
22/11/2020 10:55

Evitate di fare pagelle non è roba per voi

Mauro
Mauro
22/11/2020 07:29

Su Zappa non ci avete preso, nemmeno su Sottile mi sa..

Marco
Marco
In risposta a  Mauro
22/11/2020 22:53

Su zappa penso proprio di sì.. sul primo gol doveva uscire subito forte insieme a pisacane..invece si è addormentato…ronaldo e non simy ha stoppato palla guardato e tirato .su secodno gol ronaldo è sbucato tra lui e pisacane ..io darei 4 come pisacane

Robby G
Robby G
22/11/2020 01:48

Parere personale usando la ratio (miA) e non il cuore:
Tripaldelli 4, non azzecca un passaggio a parte uno a Klavan.
Joao, Rog e Ounas 6 per sacrificio.
Sottil e Cragno 6,5
Zappa 6,5 da centrocampista 4,5 da difensore
Marin 5,5
Carboni 6 per incoraggiamento a lavorare sempre per puntare ad una maglia.
Gli altri son d’accordo.
Troppa differenza fisica e tecnica

Marco
Marco
In risposta a  Robby G
22/11/2020 22:56

Sottil 6.5 non ha fatto nulla…tripladelli ha contenuto bene ma ha sbagliato qualche passaggio di troppo ma rispetto a zappa ha tenuto bene …zappa 6.5 centrocampista non ricordo cross
Carboni deve andare a giocare perché neanek in b gioca non scherziamo

Fabri Pisa
Fabri Pisa
22/11/2020 00:56

Pisacane 4 è troppo basso perché la colpa sul secondo goal è un po’ di tutta la squadra, voto 4,5 potrebbe andare perché sappiamo che è un rincalzo. Non una scusante eh, ma dobbiamo capire che non ha più il passo da serie A. Sempre molta grinta ma è un sostituto (come Klavan, ma oggi l’estone ha tenuto botta). Pavoletti che si incarta, gli avrei dato 5,5.

Luca Alessandro Usai
Luca Alessandro Usai
22/11/2020 00:18

Rog 5?…..Secondo me migliore in campo del Cagliari….ha fatto il Nandez della serata