LE PAGELLE | Evans e Pierre brillano nel finale infuocato

I nostri giudizi sulla gara vinta dalla Dinamo Sassari in Lituania.

Bilan 6,5 – quando viene cercato dai compagni non delude dominando contro i lunghi non certo insuperabili lituani: mezzo punto in meno per una fase di appannamento e un errore grossolano nel finale che avrebbe potuto riportare sotto gli avversari.

Evans 7 – per una volta parte dalla panchina, ma quando è sul parquet prosegue a recitare il suo classico copione: pochi errori (solo uno dal campo) e liberi pesanti quando le cose si stavano facendo complicate.

Pierre 6,5 – a referto sono 15, ma il canadese (almeno guardando le cifre) è tutt’altro che perfetto in Lituania: risponde sempre presente quando viene chiamato in causa ed è glaciale nel finale insieme ad Evans.

Vitali 4,5 – prestazione da “Chi l’ha Visto” per l’ex guardia di Andorra

Spissu 6,5 – sontuoso a inizio gara quando la Dinamo sembrava avviarsi verso una comoda vittoria: si accende a tratti, uscendo per falli nel finale.

Jerrells 5 – se non fosse per quella tripla in un momento così delicato il suo voto sarebbe stato ancora più basso: gara da dimenticare per l’ex Milano.

McLean 6 – lotta e sportella per quasi 18′ in quello che rimane il suo palcoscenico migliore, la coppa europea.

Gentile 6 – tolto Spissu è l’unico tra gli esterni a brillare con due realizzazioni in momenti delicati; peccato per l’ingenuità che lo toglie dalla gara, ma qualche fischio su di lui pareva non esserci.

Sorokas 6 – festeggia la partenza in quintetto uguagliando il suo career high con la maglia della Dinamo confermandosi utilissimo alla causa europea

Magro n.e. 

Bucarelli s.v.

Devecchi n.e.

Coach: Pozzecco 5,5 – tolta la buona prova di Brindisi, la sua Dinamo continua a soffrire di cali di concentrazione che riportano in gara gli avversari. Stavolta è riandata bene, ma la prossima?

Matteo Porcu

avatar
500

Sponsorizzati