agenzia-garau-centotrentuno
Roberto Biancu | Foto Sandro Giordano

Le Pagelle | Olbia: Biancu chiude in bellezza, Cabras esordisce tra i pro

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

I nostri giudizi sulla partita persa dall’Olbia a Grosseto che ha chiuso il campionato dei bianchi di Max Canzi.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Van der Want 6 – parte un po’ timido con un’uscita da brividi. Forse poteva fare qualcosa in più sul gol. (74’ Cabras 6 – appena due minuti dall’esordio tra i Pro e deve raccogliere la prima palla in fondo al sacco. Si riscatta subito con due interventi pregevoli prenotando un posto nell’Olbia del futuro).
Arboleda 6 – una leggerezza gli fa perdere la palla che porta al 2-0.
Altare 6.5 – più in evidenza nell’area avversaria che nella propria, sfiora due volte la marcatura.
Emerson 6.5 – disegna alcune traiettorie su calcio da fermo che meriterebbero altra sorte. Il puma non molla mai, c’è da pensare che stia già organizzando la prossima stagione.
Demarcus 6 – prestazione sufficiente, si concentra sulla fase difensiva e contiene bene dal suo lato.
Lella 6 – come di consueto garantisce tanta corsa a protezione e sostegno.
Giandonato 6 – la sua assenza nel momento clou della volata play-off è il grande rammarico della stagione. Prestazione solida di ordine e impostazione. (57’ Marigosu 6 – prova a mettersi in luce con qualche accelerazione)
Belloni 6 – elmetto e trincea senza arretrare d’un passo. Il futuro è dalla sua parte. (74’ Pennington sv);
Biancu 6.5 – chiude la stagione con un’altra grande prestazione: illumina con alcune giocate e quando non vede spazi prova a mettersi in proprio pur senza trovare il colpo vincente.
Gagliano 6 – tante sportellate ma poche occasioni per impegnare Barosi. (64’ Dorattiotto 6 – tanta buona volontà, anche se non sempre gestita nel miglior modo ma c’è tanto materiale su cui contare per la crescita).
Cocco 6 – agisce da punto di riferimento per aiutare la squadra e salire, tanto lavoro come fatto per tutto l’anno: esemplare. (64’ Udoh 6 – il suo ingresso si percepisce immediatamente per la scarica d’energia che porta in campo. Si crea un’occasione in cui solo un grande intervento di Barosi gli nega la gioia del settimo gol stagionale).

All. M. Canzi 6.5 – all’ultima uscita e senza un obiettivo da inseguire propone una formazione in cui trova spazio chi ha giocato meno in stagione: la squadra non demerita quanto dice il risultato ed esce dal campo a testa alta.

Claudio Inconis

TAG:  Olbia Serie C
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti