agenzia-garau-centotrentuno
lella-olbia-giordano

Le Pagelle | Olbia: Lella spacca la partita, Emerson-Altare insuperabili

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

I nostri giudizi sull’Olbia che ha rifilato un 3-0 alla capolista Como nel recupero.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Tornaghi 6.5 – nelle rare volte in cui la difesa lascia passare qualcosa si fa trovare sempre presente.
Arboleda 6.5 – a volte impreciso ma è una presenza costante in copertura e ripartenza.
Altare 6.5 – un giallo in avvio, ma senza colpo ferire si assesta su Gatto e lo rende più mansueto che mai. (dal 79’ Demarcus – sv)
Emerson 7 – annichilisce Ferrari non concedendogli mai lo spazio per il tiro. Ormai la premiata ditta Emerson-Altare è più di una garanzia.
Cadili 6.5 – si disimpegna in fase difensiva con una sicurezza e una tranquillità da veterano.
Lella 8 – la partita di oggi è il riassunto della sua stagione: parte in sordina, quasi in punta di piedi, gradualmente sale di livello e a cavallo dell’ora di gioco assesta un uno-due terrificante: prima una botta secca all’incrocio e poi un colpo di testa che non lasciano spazio a Facchin. Dopo tanto sudore una copertina più che meritata per lui. (dal 84’ Occhioni – sv)
La Rosa 6.5 – forse a livello atletico sta patendo, ma con grande lucidità gestisce le energie giostrando bene davanti alla difesa facendo cose semplici e funzionali. (dal 76’ Ladinetti sv)
Pennington 6.5 – buona corsa e pressione, anche se non sempre efficace negli ultimi 20 metri. (dal 76’ Belloni sv)
Biancu 7 – ha l’umiltà del mediano che non ha paura di effettuare il tackle e la visione del trequartista che chiama la giocata e non disdegna il tiro. Tanta concretezza.
Ragatzu 6.5 – prosegue il momento in chiaro-scuro con qualche errore di troppo, ma non si tira mai indietro nell’aiutare la squadra ed è sempre un pericolo per le difese avversarie. (79’ Cocco – sv)
Udoh 8 – nel girone d’andata la trasferta di Como ha segnato un momento chiave nella sua esperienza olbiese, col rigore tirato (e sbagliato) contro le indicazioni. Un girone dopo dà un saggio di tecnica e forza andando in azione personale per 70 metri e trafiggendo Facchin per del 3-0, autentica ciliegina sulla torta dopo una prestazione di sostanza e intelligenza.

All. Canzi: 8 – in fase di presentazione avevamo detto: con le big l’Olbia gioca meglio. Il punto è che oggi la big in campo era l’Olbia: primo tempo attento giocato alla pari, secondo totalmente strabordante coi due gol di Lella che hanno schiantato le resistenze del Como e il gioiello di Udoh a sigillare il successo. Comunque finisca la stagione ha già messo la firma sul record di punti della storia olbiese in terza serie (44) e con un solo punto di distanza dalla zona play-off ormai nulla è impossibile per i suoi bianchi.

Claudio Inconis

TAG:  Olbia Serie C
 

Al bar dello sport

1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
sandy-sardinia-spiagge-sardegna