agenzia-garau-centotrentuno
Francesco Pisano | foto Sandro Giordano

LE PAGELLE | Olbia: Tornaghi blinda i 3 punti, cuore Pisano

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

I nostri giudizi sull’Olbia che ha vinto 3-2 sul Grosseto al Bruno Nespoli.

bianchi-immobiliare-centotrentuno

Tornaghi 6.5 – nulla può sui 2 gol dei maremmani, complice anche una deviazione di Giandonato in occasione della punizione del 3-2. Si guadagna un’ampia sufficienza opponendosi in almeno altrettante circostanze tra cui il tiro di Kraja al 90’ che riesce a deviare sul palo.
Pisano 6.5 – festeggia il sesto gol in maglia bianca concludendo un ottimo schema da calcio d’angolo ed è la ciliegina sulla solita torta fatta di concretezza e volontà. (83’ Arboleda s.v. entra per contrastare la velocità di Vrdoljak sulla fascia e si dimostra utile).
Emerson 6.5 – il puma graffia ancora e buca Barosi (colpevole) da calcio di punizione. Con la consueta autorità prova a tenere la barca in linea di galleggiamento quando il Grosseto alza i ritmi in cerca del pareggio.
Altare 6 – qualche imprecisione nel primo tempo quando il Grosseto alza i giri e trova il primo gol. Si rifà nel secondo tempo pulendo l’area nei momenti di difficoltà.
Cadili 6 – consueta partita concreta con pochi fronzoli e tanta sostanza. Se continua così bisognerà coniare il termine “cadilesco” per descriverlo.
Pennington 6 – tanta corsa, non altrettanta qualità ma basta per tenere costantemente in apprensione la difesa ospite. Cala alla distanza commettendo qualche fallo inutile.
Giandonato 6 – buona personalità in fase di gestione e distribuzione della palla. Sfortunato in occasione della deviazione, tiene i nervi saldi.
Ladinetti 5 – nei primi venti minuti appoggia bene le iniziative dei bianchi ma come i toscani alzano il ritmo si eclissa dal gioco subendo il palleggio. (77’ La Rosa sv – entra da quinto per alzare le barricate in area).
Biancu 5 – inizia bene con corsa e qualche iniziativa ma va gradualmente a perdersi. Secondo tempo in cui ci si dimentica della sua presenza in campo. (77’ Lella sv)
Ragatzu 5 – partita anonima: prova ad aiutare la squadra ma spesso si perde in leziosità inutili. Censurabile il litigio con Polidori a dieci dalla fine col risultato in bilico.
Udoh 6 – il gol di rapina è il manifesto della dedizione di questo ragazzo, che mette in campo tanto impegno anche se non sempre accompagnato da altrettanta lucidità. (83’ Doratiotto sv).

All. Canzi 6.5 – potere dei 3 punti: l’Olbia conquista la vittoria con una delle prestazioni più scialbe vista finora e riscatta parte del credito accumulato in precedenza con la fortuna. La squadra parte a mille e domina i toscani trovando il doppio vantaggio, ma paradossalmente il 2-0 al 25’ ha l’effetto di spegnere la luce dei bianchi che neanche il gol di Udoh in avvio di ripresa riesce a riaccendere. Aspetta fino al 77’ per effettuare i primi cambi col Grosseto che spingeva. Il 3-2 finale è carburante buono per entusiasmo e fiducia.

Claudio Inconis

TAG:  Serie C
 
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti