Aldo Gardini | Foto Alessandro Sanna - Torres Calcio

Torres, crisi nera: Latina già ultima spiaggia?

Torres, che succede? Quattro partite giocate e quattro sconfitte. Un solo gol fatto e sette subiti. Ultimo posto in classifica insieme al Nola (penalizzato).

Il nuovo ciclo targato Gardini a Sassari è partito nel peggior modo possibile. Anche perché le attese dopo il terzo posto dell’anno scorso e il sogno dirigenziale di un ripescaggio in Serie C erano altissime. Specie in una piazza esigente, visto il nome e la storia del club, come quella rossoblù. La squadra allestita, va detto, non sarà forse la principale corazzata del campionato ma sicuramente non vale questa classifica. Congiu è un difensore di categoria. Ladu ha sempre fatto benissimo negli ultimi anni. Sarritzu e Ruzzittu non hanno bisogno di presentazioni. E la coppia De Iulis-Mesina in avanti farebbe comodo a tanti.

Però con le figurine non si vincono i campionati e non si raggiungono obiettivi. Qualcosa non ha funzionato e non sta funzionando nell’alchimia generale della squadra. Manca soprattutto una svolta a livello mentale, con la Torres che nelle ultime gare è andata troppo spesso in svantaggio. E in più di un’occasione subendo per colpa di disattenzioni e leggerezze proprie. Come a dimostrare uno stato di ansia da prestazione esagerato che porta all’errore con troppa frequenza. Al di là dell’approccio caratteriale alla gara però qualcosa sta mancando anche a livello tattico e di gioco. Una squadra seppur giovane e con alcune assenze importanti come la Torres non può raccogliere la miseria di un gol in quattro partite.

Contro il Monterosi il passaggio al 4-3-1-2 aveva fatto bene alla squadra in termini di maggiore controllo del pallone ma quando c’è da pungere con continuità la squadra sembra mancare. Dopo la sconfitta 2-0 contro la Nocerina solo il direttore sportivo Vittorio Tossi si è presentato davanti ai microfoni. Il diesse ha voluto allontanare le voci di una rivoluzione sul mercato, ancora aperto fino al 30 ottobre, ma soprattutto su un possibile sollevamento dall’incarico per mister Aldo Gardini. “Serve compattezza”, ha ripetuto più volte Tossi. L’impressione però è che l’anticipo del sabato contro il Latina, terzo in classifica, sarà già un bivio importante per questa Torres. Per alcuni giocatori, per la classifica dei rossoblù e anche per Gardini stesso.

Roberto Pinna

TAG:  Serie D Torres
 

AL BAR DELLO SPORT

guest
1 Commento
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Carlo
Carlo
22/10/2020 11:13

Incompetenti….