#8 | Dottor Jekyll e Mister Hyde

La consueta lettura dissacrante del match del Cagliari a cura della nostra Miss Wanda.

Giornata 28, Cagliari -Fiorentina. Nonostante un Thereau utile come la data di scadenza della Nutella. Pisacane che ogni tanto soffre la sindrome di Dazn. Sostituzioni poco condivisibili, come quella di Barella per Deiola. Joao che dopo averci regalato un bel goal, continua a sussurrare alle traverse. Un eurogol annullato al nostro regista. E un arbitro a cui hai bonariamente augurato che il maestrale lo disperdesse nel cielo come un palloncino dei Pokemon durante i giorni della Fiera Campionaria, ci portiamo a casa tre punti, più che meritati!

Perché noi siamo così: un giorno Dottor Jekyll, un giorno Mister Hyde. Passiamo da “maggiolino tutto matto” a “Supercar” con una disinvoltura sconvolgente. Da Robin a Batman. Dal 18 al 30 così, in una settimana. Un giorno siamo da Champions, un giorno l’unica cosa di Champions che abbiamo è il logo sulla tuta. Dai campetti dell’Ossigeno, al Bernabeu. Viviamo continui sdoppiamenti di personalità. Roba da far impazzire tutti noi tifosi. Un giorno di nervoso e un giorno di gioia.

Quindi, sono le trasferte che non vi piacciono? È il mal d’aereo? Vi manca Oliva?
Cerchiamo di capire perché la prossima ci vede fuori casa per uno scontro diretto. Sí lo so, mi è venuto un attacco di “Maran esponenziale” e mi sono già proiettata fra due settimane a Verona…

Sempre alle 20.30. Mai manchidi.

Go Casteddu!

Miss Wanda

 

[Ps. È bello scherzare sempre, ma oggi non si può non pensare a Daniele e ai suoi cari. Riposa in pace!]