#9 | Cumino, un alleato davvero utile!

Allo Specchio: la rubrica a cura di Giulia Carucci sui tanti segreti per il benessere offerti dai prodotti di uso quotidiano.

Oggi parliamo del cumino: usato in particolare nella cucina indiana, questo ingrediente entra nella composizione del curry. Ricco di sostanze preziose per il nostro corpo, è da secoli usato in India come rimedio naturale nell’ayurveda. È molto ricco di ferro e fa bene soprattutto al sistema immunitario e per la cura dell’anemia.

Ha proprietà digestive, stimola le secrezione del pancreas e aiuta in caso di coliche e gonfiori. Riduce i livelli di colesterolo, quindi è consigliato l’uso durante i pasti anche in forma preventiva. L’olio di semi di cumino migliora la funzionalità intestinale, rigenerando le cellule epatiche e prevenendo eventuali disturbi associati. La tradizione indiana vuole che si mettano dei semini a disposizione degli ospiti, a fine pasto, proprio perché aiuta a combattere alitosi e pulire il palato.

Il principio attivo contenuto in questi semi, inoltre, protegge il sistema cardiocircolatorio, riducendo quindi il rischio di infarto e migliorando la salute generale del cuore. Il cumino è soprattutto un toccasana per le donne: infatti sono note le sue proprietà emmenagoghe, ossia che favoriscono l’afflusso di sangue durante il ciclo mestruale. Contrasta l’osteoporosi e aiuta la produzione di latte nelle donne in stato di allattamento.

Usato in particolare sotto forma di olio essenziale, aiuta a ridurre lo stress e favorire una condizione di maggiore relax. Consigliato per il trattamento di herpes, dermatiti, scottature ed allergie cutanee, l’olio di semi di cumino penetra perfettamente nella pelle rigenerandola. È quindi un amico fondamentale e indispensabile da tenere in casa sia contro le malattie della cute che come rimedio di bellezza.

Giulia Carucci

Sponsorizzati