#2 | Da Marino, Saint Remy

La nuova rubrica casteddaia di Centotrentuno.com. Ristoratori e gestori di locali, tremate: Cagliarifornia è all’opera!

È questione di gusti, ovviamente, ma a me i locali pettinati non sono mai piaciuti. Quando vado in un ristorante o in un locale voglio stare comodo, non dico che devo sentirmi a casa mia ma neanche di dover avere paura di sedermi. E poi in locali così c’è sempre frago di colletto.

Mary è vestita a festa, concordata in nero con pantalone slancia fisico, anche se c’è pagu de slanciai. Molto Cagliari. Ci sediamo, comunque, il locale si chiama Saint Remy, Da Marino, è subito sotto il Bastione, davanti a Piazza Costituzione all’angolo con via Manno.

Ci sediamo e arriva il gestore, almeno credo, che ci fa subito capire che siamo a casa sua ma per il tempo che staremo da lui, ci troveremo bene. Apro il menu, e subito capisco che la prima uscita di Cagliarifornia non sarà al risparmio, ma che arriverà il colletto, che puntualmente arriva. Lo dico prima, così non vi rimane la suspance. 110 euro in due. Vorrei parlar male, sapete che il colletto per me è come vedere EfisioMartireGlorioso sfilare per i candelieri, ma davvero manco impegnandomi ci riesco.

Onore al merito, al Saint Remy, da Marino, si esce soddisfatti.

L’ambiente è molto pettinato, però se osservi bene non è stucchevole, ed è piacevolmente riservato: più che pettinato, direi, elegante. È un posto dove puoi andare volentieri se non hai voglia di condividere la tua faccia col resto della città, ci sono sale e salette dove puoi stuggiarti sereno e nessuno ti vede. Il cibo è buono, prodotti freschi, abbiamo mangiato quasi solo roba di mare, finendo con un dolce galattico. Il servizio come l’avevamo pensato, personale attento e non segament’e culu, come quelli che ti fissano il piatto fino a quando non finisci.

Qui c’è gente che sa quello che sta facendo, niente lasciato al caso, serie A. Non sappiamo chi sia il cuoco, non sappiamo chi sia Marino, non sappiamo niente perché anche a noi piace farci i fatti nostri, ma se avete qualche euro che vi stressa, vi piace mangiare (e bere, una bottiglia del vino più furbetto in giro in Sardegna, il Karmis) bene, potete venire sereni. Non siete a casa vostra, ma uscirete contenti di essere stati ospitati.

Ambiente: 8
Servizio: 8
Cucina: 8
Conto: 110 euro per 2 persone

Cagliarifornia