img_post

Frammentazioni: tessere con la penna a sfera

Frammentazioni: il vernissage dell’artista Roberta Congiu a Cagliari si terrà dall’8 al 23 novembre prossimi.

Il corpo femminile frammentato in tante parti, parti che perdono la propria identità per trasformarsi in pieghe, pesi e tensioni. Un nuovo modo di vedere da vicino il corpo femminile, uno studio rigoroso di proporzioni e dettagli. È in questo modo che Roberta Congiu, artista già vincitrice, fra gli altri, di Paratissima Cagliari (2018), rappresenterà il corpo femminile nell’inaugurazione della sua personale chiamata “Frammentazioni presso Spazio e Movimento (via Napoli 80 a Cagliari) dall’8 al 23 novembre prossimi. Classe 1981, dopo il diploma con lode in Pittura presso l’Accademia delle Belle Arti di Sassari, l’artista ha partecipato a numerosi e importanti premi d’arte, classificandosi con costanza tra i finalisti. Nel suo curriculum sono poi numerose le collaborazioni con artisti di tutta Italia e riconoscimenti vari. Come unica e fedele compagna la penna a sfera, divenuta ormai il suo marchio di fabbrica. Congiu si concentra su soggetti per lo più femminili, riprodotti su carta in una sorta di tessitura, giocando sul binomio fotografia e disegno.

Un racconto accurato dalla penna di una donna, un’artista attenta che riproduce in maniera più che realistica i tasselli del corpo femminile nella naturalezza del movimento. La mostra è a cura di Ivana Salis, storica dell’arte e curatrice d’arte contemporanea.

Giulia Carucci

Sponsorizzati