agenzia-garau-centotrentuno

Maluma a Cagliari, un concerto potente

Scopri il nostro canale su Telegramle-notizie-di-centotrentuno-su-telegram

Ieri sera una folla danzante ha inondato la Fiera di Cagliari per il concerto di Maluma, star venticinquenne colombiana del Reggaeton.

L’apertura del concerto è stata affidata all’animazione pre spettacolo del “Mamacita”, con un dj-set tutto da ballare con tre ballerini incredibilmente bravi. Sul palco anche il trequartista del Cagliari, Lucas Castro, per presentare l’ultimo disco “Que voy hacer” e regalare la propria maglia rossoblù al cantante colombiano. Quello di Maluma è stato uno show potente, dal ritmo trascinante, impossibile stare fermi, in un mix di estate, caldo, ballerine ammiccanti e musiche tropicali che ben si accostano anche alla nostra isola. Neanche a dirlo, fan in delirio (tra cui anche alcuni calciatori del Cagliari come Aresti e Biancu), dagli adolescenti alle famiglie ai tantissimi giovani accorsi da tutta l’isola e moltissimi turisti stranieri. 

Se fino a qualche anno fa il successo del reggaeton era legato solo al periodo estivo, ora non è più così. Con suo ritmo travolgente è ormai diventato uno dei generi musicali più ascoltati e soprattutto ballati al mondo. Persino in palestra, la Zumba ormai è stata sorpassata dai corsi Reggaeton Fitness. Lo sdoganamento è di tale portata che se prima era considerata musica “da semaforo”, ormai ci si ritrova inconsapevolmente vittime di questi ritornelli che rimbombano nella testa. Non sappiamo chi sia il cantante, il titolo, il testo esatto, ma riconosciamo le canzoni proprio perché le ascoltiamo ovunque: in ogni radio o locale, per non parlare delle discoteche, si è circondati da questo genere musicale, a metà tra il reggae, l’hip hip e la dance hall, e grazie ad internet e ai canali musicali è arrivato in ogni parte del mondo, tanto da essere la musica più ascoltata in streaming.

Ma tornando a Maluma, la giovanissima star (classe 1994), ha già all attivo 4 album e ben 25 singoli, miliardi di visualizzazioni dei suoi video su You Tube, fra cui l’ultimo niente meno che in compagnia della regina della musica pop Madonna. Ma ben più famosa fu la hit con Shakira “Chantaje”, e la versione spagnola della canzone “Colors”, l’inno per il Campionato mondiale di calcio dello scorso anno. È il cantante latino americano più seguito su Instagram e il suo nome d’arte è nato dall’unione delle iniziali dei suoi familiari, ai quali è particolarmente legato. 

Una curiosità? Inizialmente era una promessa del calcio, ma a 16 anni ha deciso di studiare canto e una volta conseguito il diploma ha provato e realizzare il suo sogno. Pare che ci sia riuscito: il suo ultimo tour mondiale è meritatamente sold-out.

Valentina Boi

TAG:  Spettacolo